Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

No cellulari,ma recitazione per impegnare i ragazzi

A Palazzo Panariti nel centro storico di Lamezia, un laboratorio per far socializzare i più giovani
743 0
No cellulari,ma recitazione per impegnare i ragazzi

I bambini spesso passano il pomeriggio parcheggiati dai genitori davanti un video gioco  o davanti alla tv. Per chi sta meglio è pronto l’ultimo modello di smartphone con cui smenare le dita e passare il tempo. Isolati diremmo o in dialogo con una tastiera o un super mario o eroe che si voglia. In ogni piccolo centro però spesso si attivano laboratori creativi presso parrocchie, associazioni, centri culturali, palazzi della cultura. Questo su iniziativi di artisti attori che vogliono stimolare i ragazzi, cercare nuovi talenti. Spesso le proposte vengono lanciate nel periodo delle vacanze natalizie ed estive o come forma d’impegno pomeridiano, da sostituire alla relazione unidirezionale con il cellulare o con gli altri mezzi telematici, da affiancare ad un pò di sport. A Lamezia da qualche mese l’artista Roberta Renda propone a Palazzo Panariti un laboratorio di teatro. Una sfida per esprimersi.

Le chiediamo qual e il ruolo che il teatro può svolgere nel percorso di crescita del bambino?

A questa domanda il progetto laboratoriale risponde attribuendo al teatro una importante funzione pedagogica, in quanto disciplina espressiva – dice Roberta Renda –  che nel percorso di scoperta della propria identità individuale e nella costruzione di un identità collettiva svolge un ruolo fondamentale di crescita personale e sociale, stimolando e incentivando la comunicazione e partecipazione Laboratori_Teatrocontro la sempre crescente chiusura e isolamento della società.Il gioco teatrale permette ai bambini di migliorare la capacita relazionale, di sviluppare una consapevolezza emozionale e il coinvolgendo nell’ attività del corpo, della voce e della fantasia.