Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Non solo ristrutturazione e riqualificazione dell’abbandonato “stadio Carlei”, quanto un’occasione imperdibile per attuare il progetto della “Cittadella Regionale dello Sport e degli Eventi”,

Il consigliere provinciale Chirumbolo ha infatti già chiamato in causa il Presidente dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro-
769 0

Riceviamo e pubblichiamo

Doveva essere un fiore all’occhiello dell’impiantistica  sportiva lametina e dell’intera provincia catanzarese. Invece, da anni ormai, è abbandonato all’incuria più assoluta, simbolo di spreco di denaro pubblico e inciviltà. Lo stadio “Carlei” di Lamezia Terme di proprietà della Provincia di Catanzaro, ormai da vent’anni quasi completato ma mai messo in funzione, necessita di interventi per poter essere finito ed destinato anche ad area per grandi eventi. Nel prossimo Piano triennale delle opere pubbliche della Provincia di Catanzaro devono avere prevalenza proprio gli interventi previsti per la riqualificazione della struttura sportiva provinciale, affinché venga finalmente resa fruibile.

Chiedo al Presidente della Provincia Bruno di prendersi cura di questa importante struttura provinciale, incompiuta e simbolo di quella vecchia Calabria immobile delle incompiute e fanalino di coda d’Italia.

Lo Stadio “Carlei” che ricade nel territorio della Città di Lamezia Terme, per posizione e collegamenti potrebbe essere di importanza strategica per i grandi eventi in Calabria. So che  l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro ha già  dato , circa un anno fa,  incarico agli uffici tecnici provinciali di predisporre il progetto preliminare di riconversione dello Stadio Carlei affinché diventi una struttura polivalente per il territorio non solo provinciale ma anche regionale. L’intervento, che sarebbe possibile realizzare grazie ai cospicui fondi reperiti, potrà prevedere anche  l’adeguamento al fine di realizzarvi  grandi concerti, fiere o convention, data la grande capienza della struttura che garantisce l’accoglienza per migliaia di persone. Mi auguro che quello di riqualificare lo stadio Carlei sia ancora un obiettivo condiviso dal Presidente Bruno perché mantenere un impianto in situazione di totale degrado non ha senso per l’Ente Provincia che viceversa, con l’affidamento in gestione della nuova area riqualificata, ne trarrebbe benefici soprattutto economici e finanziari.

Lamezia Terme, così, a pieno titolo, diventare la città dei grandi eventi e dello sport, infatti  con il quasi completamento del vicino  Palazzo dello sport, il più grande e moderno della Calabria, potrebbe nascere proprio a Lamezia, nel centro della Calabria ed in Provincia di Catanzaro,  la “Cittadella Regionale dello Sport e degli Eventi”, capace di ospitare manifestazioni di livello nazionale ed internazionale ed attrarre un grande pubblico. A soli 15 minuti  l’una dall’altra avremmo da un lato sullo Jonio “La Cittadella regionale degli Uffici e dei servizi Sanitari” e sul Tirreno la “Cittadella Regionale dello Sport e dei grandi Eventi”  Dimostriamo tutti insieme di avere una visione strategica unitaria dello sviluppo dell’area centrale della Calabria e della Provincia di Catanzaro.