Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Oltre 1000 i protagonisti della ““2a New Edition Panoramica di Primavera”, la manifestazione di corsa su strada che si è svolta a Lamezia Terme, domenica 5 maggio.

343 0
Oltre 1000 i protagonisti della ““2a New Edition Panoramica di Primavera”, la manifestazione di corsa su strada che si è svolta a Lamezia Terme, domenica 5 maggio.

Una prova importante che a livello agonistico, è valsa come 3a prova del Campionato Regionale Di Società Master della Fidal Calabria, ed a livello non competitivo, si è trasformata in una piacevole passeggiata a passo libero con bambini, passeggini ed a mici a 4 zampe, e per più tenaci in una adrenalinica camminata tecnica con gli istruttori del Fitwalking.

Alla partenza grande entusiasmo, se pur per qualche istante la pioggia avesse provato a frenare la gioiosa presenza di atleti, famiglie e appassionati.

Alle 9.30, su corso Numistrano, dopo un breve momento di benedizione durante il quale, don Antonio ha condiviso la preghiera dello sportivo sottolineando l’importanza della salute del corpo, della mente e soprattutto dello spirito, dai giudici di gara è arrivato il segnale della partenza.

Il percorso storico – panoramico ha attraverso punti nevralgici della cultura in città, per un percorso di circa 10 km.

Sono emozionato per la riuscita non di una mera gara – ha dichiarato a fine giornata, Pietro Gatto, residente dell’Associazione Sportiva ASD Nik Run for Nicholas – ma di una partecipata festa dello sport. In pochi attimi la città è stata invasa da colore e calore, con sorrisi e desiderio di socialità nel segno dello sport.

La soddisfazione più grande però, arriva nell’aver costato la nutrita partecipazione dei giovanissimi, perché l’attività sportiva guarda soprattutto a loro, fornendo un’occasione privilegiata per l’affermazione di sé, nel rispetto dell’altro, sia esso avversario di gioco sia la comunità in cui vivono. Attraverso lo sport inteso nella sua dimensione educativa, ogni ragazzo può prendere coscienza del suo modo di essere, potenziando le sue forze e allenando le debolezze, attraverso l’autocontrollo e la capacità di gestire limiti e risorse.

Voglio ringraziare – ha continuato Gatto –  tutti coloro che hanno contribuito ad un successo di squadra, partendo dai volontari e da tutte quelle realtà associative presenti e che sono determinati per il benessere di una comunità.

Fondamentale è stata la presenza dell’amico, Sebastiano Senese, e del gruppo A.I.D.O. che ha sensibilizzato, in ricordo di Letizia Senese e Nicholas Green, sulla necessità di promozione di un tema importante come quello della donazione degli organi, e dunque la possibilità di trasformare la morte in vita.

Una manifestazione che anche quest’anno ha visto – ha concluso l’organizzatore – il supporto di Asd Violettaclub, Atletica Amica, Libertas Atletica Lamezia e Calabria Fitwalking, di Lino Pirico e del dottor Giuseppe Furgiuele, dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catanzaro.