Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Orienti estremi

Settimana calda in Asia-Pacifico
380 0

Soprattutto nel triangolo Usa-Cina-Giappone. A causa della penisola coreana.

In visita a Seoul, il segretario di Stato Usa Rex Tillerson ha annunciato la fine dell’era della pazienza strategica nei confronti di Pyongyang inaugurata dall’amministrazione Obama, precisando che l’opzione di un attacco preventivo alle strutture militari nordcoreane resta sul tavolo.

La tensione tra Washington e il regime di Kim Jong-Un sta avendo ricadute sulla campagna elettorale sudcoreana. Seoul discute apertamente, fra le altre cose, dei costi dell’alleanza con gli Usa e dell’opportunità di un dialogo con il vicino settentrionale.

Il tutto accade mentre Pechino e Tokyo lanciano chiari segni di voler aumentare la propria influenza sui mari.

La Cina vuole rimpolpare i ranghi dei suoi marine per proteggere le infrastrutture portuali delle nuove vie della seta.

Il Giappone invece annuncia che spedirà nei mari contesi e nell’Oceano Indiano la sua più grande nave da guerra.
Per ora sono solo esercitazioni, ma bastano a spaventare, fra gli altri, Taiwan.

 

 

 

 

 

 

 

 

A cura di F.Petroni