Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Parco Provinciale di Lamezia: Comitato di Cittadini incontra Milena Liotta e Pino Zaffina

378 0

“Il parco della Biodiversità di Lamezia deve essere completato”. E’ il coro unanime che si è sollevato nel corso di un incontro che si è svolto tra il Comitato di Cittadini di Savutano, sorto spontaneamente tempo fa, e gli esponenti del partito democratico Milena Liotta e Pino Zaffina. Sono stati proprio i rappresentanti politici a contattare il Comitato, dopo il clamore mediatico degli ultimi tempi, chiedendo un incontro per discutere esclusivamente dell’infrastruttura provinciale, opera incompiuta da diverso tempo. Si ricorda, infatti, che il parco provinciale di Lamezia avrebbe dovuto essere completato entro duecentodieci giorni dalla data di consegna dei lavori, avvenuta nel mese di agosto del 2016. Da allora si sono susseguite una serie di promesse mai rispettate sulla conclusione dei lavori. L’ultima in ordine di tempo asseriva una ultimazione dei lavori del parco entro il 2018. Frattanto, a novembre 2018, è cambiato il colore politico ai vertici della Provincia, ma fino ad oggi non si ha alcuna notizia su come e quando l’Ente intermedio intenda muoversi per completare l’infrastruttura.

Pino Zaffina

“L’inerzia ed il pressappochismo delle istituzioni preposte, incuranti degli interessi della collettività, – affermano dal Comitato – hanno prodotto tale situazione. Un danno per l’intera comunità lametina privata di un importante servizio. Bisogna anche ricordare l’esistenza di una convenzione con l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Rurali e Agricoli che avrebbe dovuto provvedere alla manutenzione del Parco e a far svolgere attività didattica agli studenti”.

“Il Parco di Savutano – aggiungono dal Comitato – si trova, tra l’altro, in una zona centrale della città a due passi dal Comune e dalla costituenda nuova Cattedrale”. Dopo un approfondito dibattito Milena Liotta e Pino Zaffina, pur non ricoprendo attualmente incarichi istituzionali, si sono impegnati a verificare nei prossimi giorni, presso la Provincia di Catanzaro tutta la documentazione relativa al Parco della Biodiversità allo scopo di individuare gli ostacoli esistenti e capire la strada da percorrere per favorire la tanto agognata conclusione dei lavori.