Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Patto locale per la lettura di Lamezia Terme.

La stipula fissata per lunedì 23 aprile alle ore 11,30 presso la sala consiliare del Comune di Lamezia Terme - via Sen. Arturo Perugini
188 0
Patto locale per la lettura di Lamezia Terme.

La città di Lamezia Terme ha ottenuto nel 2017 il riconoscimento del CEPELL (Centro per il Libro e la Lettura –  istituto culturale del MIBACT),  quale  “Città che legge” a seguito di una procedura di selezione tra i Comuni italiani. All’esito di tale riconoscimento le città si impegnano a promuovere e stipulare un  ” Patto locale per la lettura”. Anche la città di Lamezia intende promuovere tale Patto locale quale strumento di governance delle politiche di promozione del libro e della lettura adottato dalle istituzioni pubbliche e soggetti privati del lametino, che individuano nella lettura una risorsa strategica su cui investire e un valore sociale da sostenere attraverso un’azione coordinata e congiunta a livello locale.

 La sottoscrizione del Patto locale per la lettura è tesa a creare una rete territoriale che comprenda tutte le professionalità (bibliotecari, educatori, insegnanti, librai, associazioni culturali e le scuole) della filiera del libro.

L’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme, unitamente al Sistema Bibliotecario Lametino individuato quale  soggetto per il coordinamento e l’attuazione delle iniziative comunali per la lettura,  promuove, pertanto, la stipula del Patto locale per la lettura di Lamezia Terme, che avverrà significativamente il 23 aprile, giorno che l’Unesco ha stabilito quale Giornata Mondiale del Libro e della Lettura.

 Nel pomeriggio di lunedì, presso il Chiostro  San Domenico – Caffè Letterario –  il Sistema Bibliotecario invita tutti i cittadini a donare un libro alla biblioteca pubblica per avere in cambio una rosa, come negli anni scorsi, rievocando così la tradizione catalana del giorno di San Giorgio quando ogni donna regala un  libro al suo uomo ricevendone in cambio una rosa.