Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Permangono sottosequestro i depuratori del lametino

Quello di Nocera e di Serrastretta, mentre per quello di San Pietro a Maida concessi altri termini per il miglioramento
656 0
Permangono sottosequestro i depuratori del lametino

Non c’è pace per i depuratori del lametino che a distanza di trenta giorni dai sequestri effettuati sono stati oggetto di una nuova ispezione, da parte degli uomini della Guardia Costiera di Vibo Valentia Marina riscontrando ancora difformità. Le criticità maggiori sono state rilevate agli impianti di Nocera Terinese e in quelli del comune montano di Serrastretta, con le sue frazioni che rimangono sequestrati.

Al depuratore di San Pietro a Maida è andata meglio perchè le forze dell’ordine hanno riscontrato segni di miglioramento, questo ha evitato il sequestro e la concessione di un altro periodo per regolarizzare il tutto. La guardia costiera ha poi provveduto, nel contempo, a notificare gli atti agli indagati e al consulente nominato dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme.

Sequestrato pure il depuratore di Pianopoli.