Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Piccioni: «Per l’ennesima volta città a secco senza comunicazione da Comune e Multiservizi»

269 0

Un “risveglio a secco” per gran parte della nostra città, in particolare per il centro di Nicastro. Un fatto inconcepibile, soprattutto nel cuore della stagione estiva.

Voglio anzitutto esprimere vicinanza a tante famiglie che in queste ore mi stanno contattando per manifestarmi il disagio e tante attività commerciali, in particolare i bar del corso cittadino, costretti a chiudere o a mandare indietro i clienti.

E’ inammissibile che per l’ennesima volta l’interruzione del servizio idrico sia avvenuta senza nessuna comunicazione e preavviso da parte del Comune e della Lamezia Multiservizi. Ancora in questo momento non sappiamo quale siano le cause del disservizio. Lo stesso è avvenuto durante tutto l’anno, tra guasti alla rete idrica e riduzioni da parte di Sorical: pochissima se non nessuna comunicazione ai cittadini E lo stesso è avvenuto poche settimane fa con una questione ben più delicata: la mancanza di acqua potabile nella zona di S. Eufemia. Sappiamo bene che non tutte le responsabilità di questi disservizi sono imputabili all’amministrazione comunale o alla Multiservizi. Ma vogliono almeno renderne partecipi i cittadini? E invece nessun preavviso, nessuna comunicazione.  Possibile mai che i cittadini debbano apprendere l’interruzione di un servizio pubblico dai social?

In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo, per un bar o una qualsiasi attività, chiudere le porte ai clienti a causa di un disservizio pubblico, è una situazione imbarazzante che non possiamo permettere. Così come i disagi che stanno vivendo tanti cittadini e famiglie del centro. Approfondirò nei prossimi giorni la vicenda nelle commissioni consiliari competenti. Quanto accaduto questa mattina, non si ripeta.