Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Platania: Aperte le iscrizioni alla “Gara dei carri”

513 0

Si sono aperte le iscrizioni alla terza edizione della Gara dei carri, promossa dall’Oratorio Benedetto XVI “Un tesoro per tutti”  con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e in collaborazione con la trasmissione televisiva “Noi siamo e giovani” presentata da Raffaele Bellakioma, che si svolgerà nel mese di agosto a Platania (Cz).

Diocesi Lamezia Terme -Gara carri e sagra grispelle Platania 2015 102

Si tratta di  una competizione  di carri che, costruiti interamente in legno in modo del tutto artigianale, si cimenteranno in una prova di velocità e di bellezza per il corso principale di Platania. La gara dei carri, giunta alla terza edizione, ha visto lo scorso anno trionfare il carro di Andrea Sculco e Angelo Butera  su  diversi equipaggi che hanno dato vita a una appassionante competizione che ha coinvolto la popolazione del piccolo centro montano.

Diocesi Lamezia Terme -Gara carri e sagra grispelle Platania 2015 108

I concorrenti che quest’anno aderiranno  alla nuova edizione, si metteranno  subito all’opera per costruire il loro carro in locali trasformati in veri e propri  “laboratori del carro” mantenendo il massimo riserbo sul modello del carro e sulle nuove tecniche adottate con la speranza  di realizzare uno splendido e competitivo carro.

A questa lodevole iniziativa dell’Oratorio  hanno già dato la loro piena adesione Antonio Veraldi, che anche quest’anno metterà a disposizione dell’organizzazione la sua lunga esperienza, i  volontari storici dell’Oratorio, tra cui l’instancabile Maddalena Cimino, l’artista Ferdinando Cimino, Angelo Buonarota e, naturalmente, tutti i bambini dell’Oratorio. La responsabile dell’Oratorio Maddalena Cimino, nel comunicare l’apertura delle iscrizioni alla kermesse, ha sottolineato che «anche quest’anno i protagonisti della competizione,  con il loro entusiasmo, porteranno una ventata di gioia e nostalgici ricordi del passato rivissuto con la gara dei carri, alla presenza di numerose pubblico proveniente anche dai paesi limitrofi e di tanti emigrati che normalmente rientrano al paese per il riposo estivo».

Don Pino Latelli