Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Positiva risonanza dalle celebrazioni relative alla “GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI”

316 0

Nei giorni 21 e 22 Novembre/2018 si sono avviate a Catanzaro le celebrazioni relative alla “GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI” fortemente voluta ed organizzata dall’Ordine Provinciale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Catanzaro con il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Catanzaro, del Comune di Catanzaro e del Garden Club “La Zagara” di Catanzaro.

Mercoledì 21/Novembre, dopo la relazione introduttiva del Presidente dell’ODAF-Catanzaro, Dott. Antonio Celi e gli interventi dell’assessore comunale Dott. Cavallaro, della Dott.ssa Alberto, direttrice del parco cittadino “della biodiversità” e della Dott.ssa Rita Elia, dirigente scolastico dell’I.I.S. “Vittorio Emanuele II” di Catanzaro,  gli intervenuti sono stati intrattenuti in modo suggestivo dal Generale Dott. Silvano Landi già Comandante della scuola di formazione del corpo forestale dello Stato con la relazione prima e la rappresentazione video dopo “Alberi ed uomini”.

In tarda mattinata con una tecnica innovativa ancora in fase di sperimentazione alla presenza degli studenti dell’istituto Agrario “vittorio Emanuele II” e di tutti gli intervenuti è stato posto a dimora un albero di leccio.

Giovedì 22/Novembre, gli studenti degli istituti Agrario e Liceo Classico con il presidente Celi e la presidente del Garden Club Prof.ssa Bettini, presso il parco cittadino “Carlo Alberto Dalla Chiesa” hanno provveduto alla messa a dimora di 30 piante di arancio. Successivamente gli stessi alunni presso la sala conferenze del Museo Storico Militare (MUSMI) sono stati intrattenuti dal Dott. Carmine Lupia, Direttore della riserva naturale “Valli Cupe”, con la relazione “Rapporto Uomo-Natura”.

In conclusione il presidente Celi ha ribadito l’importanza dell’amore che l’uomo deve alla natura soprattutto alla luce dei recenti episodi catastrofici dovuti agli eventi meteorologici che hanno interessato l’intero territorio nazionale disseminando distruzione e, purtroppo, morte da non imputare alla “vendetta della natura perché la natura non si vendica, bensì reagisce, la natura non è matrigna ma è l’uomo che si comporta da figliastro magari anche ingrato”.

Il Dott. Celi ha poi comunicato alla platea che l’ODAF-CZ regalerà ad ogni Comune della provincia una pianta arborea da mettere a dimora e, a tal proposito, rivolge un particolare e doveroso ringraziamento al Sig Franco Fazio, direttore del vivaio ALLASIA PLANT MAGNA GRECIA di Soveria Mannelli (CZ) che ha reso possibile una tale promessa.

Nel cortile dell’istituto agrario a fine giornata è stato piantato un albero di leccio al quale la dirigente scolastica Dott.ssa Rita Elia ha dato il nome di Tommaso, il nome di un ex studente purtroppo tragicamente rapito alla vita pochi giorni or sono.