Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“Premio Capo Suvero”: è nata una grossa e garante scommessa per il futuro

L’elenco dei premiati. La felicissima intuizione di Massimo Mercuri
838 0

Quando nasce un Premio culturale è allo stesso modo di quando nasce un amore: ovvero che si dubita subito della consistenza, della qualità, della durata.

Non così per il “Premio Capo Suvero”  che è stato tenuto a battesimo da una nutrita e qualificata partecipazione di persone, segno che sia la consistenza, che la qualità e che le premesse di andare molto lontano ci sono tutte, e come!

Per tal motivo devono essere soddisfatti i vari protagonisti di tale ottima performance: dal conduttore e giornalista Massimo Mercuri al Sindaco di Gizzeria, Pietro Raso; dal Presidente della Pro Loco Gizzeria, signora Giuseppina Fragale, al vice sindaco di Gizzeria, Francesco Argento; ma anche del competente e qualificato apporto dell’altra conduttrice dell’evento, la giornalista Piera Dastoli.

La serata si potrà iscrivere, certamente, fra quelle iniziative che hanno portato lustro al territorio ed al comune di Gizzeria, non solo per le importanti personalità che vi hanno partecipato ma anche perché, con questa prima edizione, si sono gettate le basi per rendere il Premio Capo Suvero un importante appuntamento culturale del calendario degli eventi estivi calabrese.

Sono state sei le sezioni del premio, diritti civili, spettacolo, imprenditoria, cultura, moda e medicina.

  • Premiati, dunque, Franco Corbelli(Diritti civili) che ha ricevuto il riconoscimento da Annamaria Mancini, presidente dell’associazione Caduceo ed ha dedicato il premio al piccolo Cocò, ucciso barbaramente in un agguato di stampo mafioso insieme al nonno ed alla compagna dell’uomo;
  • Ruggero Pegna (spettacolo) premiato da Anna Giampà dirigente Unpli,
  • Pippo Callipo (imprenditoria) a premiarlo Wanda Ferro commissario provincia di Catanzaro,
  • Ulterico Nisticò (cultura) che, premiato dall’avv. Fabrizio Falvo, ha sottolineato l’importanza delle università nella formazione dei professionisti di domani,
  • Elena Vera Stella (moda) è stata premiata dalla Professoressa Aquila Villella mentre Giovanni Paola (medicina) ha ricevuto il premio da un altro medico, il Dott. Ennio Calabria.