Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Premio Nazionale Astrea

Conferenza stampa di presentazione il 30 agosto prossimo nella sede dell’Università Telematica Pegaso a Lamezia
459 0
Premio Nazionale Astrea

LAMEZIA. È in programma per il 30 agosto prossimo, alle 11, la conferenza stampa del Premio Nazionale Astrea. L’incontro tra i promotori dell’iniziativa e i rappresentanti degli organi di informazione si terrà nella sede lametina dell’Università Telematica Pegaso, all’interno del Seminario Vescovile di piazza D’Ippolito. Nel corso della conferenza stampa verranno resi noti i nomi dei premiati e dei premianti, tutti graditissimi ospiti della cerimonia di consegna dei premi che si terrà la sera del 7 settembre prossimo all’hotel “John Stuart” di Maida, centro dell’hinterland lametino.

“Il Premio Nazionale Astrea è riconosciuto dal ministero di Grazia e Giustizia; inoltre vanta i patrocini di: Regione Calabria, Consiglio Regionale della Calabria, Provincia di Catanzaro, Camera di Commercio di Catanzaro e Comune di Maida. L’iniziativa culturale può contare anche sul fattivo sostegno di numerose aziende private che hanno sposato in pieno la mission del premio che non si limita alla mera consegna di un riconoscimento ma è un vero e proprio progetto culturale che persegue principi e finalità ben precise come la giustizia e la legalità. Ciò senza dimenticare realtà e personaggi che costituiscono delle vere eccellenze in ambiti vitali della nostra società come la cultura, lo sport, il giornalismo, l’imprenditoria, l’impegno sociale.  “Intendiamo testimoniare ammirazione, gratitudine ed affetto a quelle personalità italiane che hanno offerto una testimonianza d’impegno, di coerenza e di coraggio particolarmente significativa nella propria azione sociale e politica contro la violenza e l’ingiustizia” – afferma la presidente del Premio Astrea Piera Dastoli – Il nostro plauso va in modo particolare a quanti hanno profuso il loro impegno in difesa e per la promozione dei valori della libertà, della democrazia e della legalità”. “Ospiti di livello nazionale arriveranno in Calabria per ritirare il riconoscimento Astrea – tiene a sottolineare il direttore artistico Massimo Mercuri – Il 7 settembre riceveranno il riconoscimento uomini e donne che hanno messo al primo posto i valori della legalità e dell’etica alla base del loro agire, svolgendo il loro lavoro nel pieno rispetto dei principi della convivenza civile e democratica”.

“Si tratta di persone – affermano Dastoli e Mercuri – che con il loro esempio di vita testimoniano coerenza e correttezza nei vari ambiti in cui operano”. Una manifestazione che vuol essere, dunque, un’ulteriore dimostrazione che la Calabria non è solo la regione del malaffare descritta dalle cronache quotidiane. “Nella nostra terra c’è tanto di buono e di positivo – ribadiscono la presidente e il direttore artistico del Premio Astrea – realtà efficienti, persone perbene di cui non si parla quasi mai, che difficilmente occupano le prime pagine dei giornali o gli schermi dei tg. Dalla Calabria può e deve partire uno scatto d’orgoglio, la volontà ferma per questo territorio di ritrovare tutte le sue energie per riscattarsi.

Il Premio Astrea vuol rappresentare questo nostro intento oltre ad essere un attestato di stima e di riconoscenza verso quelle personalità che, a livello nazionale, si sono battute e continuano a lottare per costruire con i fatti una società migliore”.