Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Presentato alla Mediterranea il Festival della Scienza – Armonie che si terra a Vibo Valentia dal 4 al 6 aprile

700 0
Presentato alla Mediterranea il Festival della Scienza – Armonie che si terra a Vibo Valentia dal 4 al 6 aprile

In una affollata sala della Residenza universitaria di Via Roma, è stata presentata la seconda edizione Festival della Scienza – Armonie che si terra a Vibo Valentia dal 4 al 6 aprile.

Lo spirito dell’iniziativa e il programma è stato illustrato dal rettore della Mediterranea, prof. Santo Marcello Zimbone, la professoressa Lucia Della Spina (delegata all’Orientamento), il prof. Antonino Vitetta (prorettore alla Didattica) il vice preside del Liceo Scientifico G. Berto di Vibo Valentia, prof. Antonello Bruzzese, gli studenti Raffaella Marincola, Chiara Dedato, e il direttore del Festival, dott. Eugenio Mercuri.

Il prof. Felice Arena e Valerio Scordamaglia dell’Università Mediterranea, hanno accennato alle ricerche alla base delle rispettive relazioni “Sfruttamento energia del mare” e “Cinque motivi per cui Terminator è già realtà”, che terranno a Vibo Valentia nella mattinata di venerdì 5 aprile.

La tre giorni di quest’anno vedrà il coinvolgimento attivo degli allievi del “Berto” e di moltissimi studenti della regione Calabria. Numerosi laboratori con exhibit di chimica, biologia, robotica e di molti altri ambiti scientifici, in cui i discenti potranno mettere in campo le conoscenze e le competenze acquisite nel percorso di studi, saranno aperti ai visitatori.

Il Festival, inoltre, propone numerosi seminari e workshop che interessano i molteplici aspetti del sapere scientifico. Tra questi la lectio magistralis dal titolo “L’esposizione dell’uomo ai campi elettromagnetici: il fenomeno, i rischi e la verità scientifica” a cura del prof. Nicola Pasquino, docente della facoltà di Ingegneria nell’Università “Federico II” di Napoli, e il workshop “il tocco leggero della luce e il premio Nobel della Fisica” del prof. Onofrio Maragò del CNR Istituto per i processi chimico-fisici di Messina.

I titolo “Festival della scienza – Armonie” è stato scelto per indicare il delicato equilibrio dell’Universo, un insieme di differenti realtà che nella diversità trovano equilibrio e forma, quindi perfezione. Tale delicata armonica molteplicità del reale verrà riproposta nelle diverse giornate del Festival attraverso la concomitanza di più eventi nella stessa fascia oraria e grazie alla trattazione dei differenti temi di ambito scientifico.

La fitta agenda degli eventi che saranno presenti nel corso del Festival prevede, inoltre, giochi didattici ed esperienze artistiche e sportive. Ma anche un corner di intrattenimento per bambini, un momento di didattica di lingua inglese e l’AngoLin, un corso di cultura, tradizioni e lingua cinese in pillole.

Per partecipare ai vari eventi è necessario prenotarsi tramite l’applicazione Festival della Scienza Vibo, realizzata per l’occasione dagli studenti, che contiene tutte le informazioni necessarie, compresa la mappa dei luoghi in cui si svolgeranno gli eventi e il programma.

In chiusura della manifestazione e momento culminate del Festival della Scienza Armonia, sabato 6 aprile, sarà consegnato il premio “Sapere Aude”, destinato a tutte le eccellenze calabresi che si sono diplomate nell’Istituto e che si sono poi distinte nel loro ambito lavorativo.

Questa seconda edizione del Festival vedrà, in particolare, la partecipazione di studenti provenienti da fuori regione, dal Liceo Scientifico “C Darwin” di Roma e dal Liceo Scientifico Statale “E.Medi” di Senigallia. La manifestazione si svolgerà con i patrocini dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dell’Unical di Cosenza, che presenterà i progetti Radiolab e Rap a cura delle ricercatrici Marcella Capua e Jheny Orbe, e dell’Università Tor Vergata di Roma, dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), dell’AlCA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico), della Camera di Commercio di Vibo Valentia e di altre grandi Aziende del territorio della provincia di Vibo Valentia e della regione Calabria.