Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Ricordi premiati a Vasto per il poeta lametino Cavaliere

Il suo componimento è rientrato nella sezione di poesia inedita a tema libero
1.03K 0
Ricordi premiati a Vasto per il poeta lametino Cavaliere

Grande successo di pubblico, all’auditorium del Liceo Scientifico “ Mattioli” di Vasto per la celebrazione della XXIX edizione del Premio Nazionale Histonium. Numerosi i poeti e gli scrittori giunti, assieme a parenti ed amici, dalle varie regioni italiane, anche le più lontane, per partecipare con entusiasmo alla cerimonia conclusiva del concorso vastese. Diverse le presenze di personalità del mondo politico, militare e associativo.

Tra i premiati per la sezione A (poesia inedita a tema libero) anche Enzo Cavaliere, che ha ricevuto la Menzione d’Onore con la poesia “Ricordi”.

Alle precedenti edizioni dell’Histonium il poeta lametino ha ottenuto i seguenti riconoscimenti: Premio Speciale Unico per la Poesia sull’Amore (2003); Premio Speciale Unico per la Calabria (2004, 2007, 2013); Premio Speciale del Presidente (2005, 2008, 2011); Menzione d’Onore (2006, 2009, 2010, 2012).

La cerimonia si è aperta con una incisiva prolusione del professore Luigi Alfiero Medea, attuale presidente del premio Histonium, che ha illustrato le proposte attuate in questi anni dell’organizzazione e le varie fasi del concorso letterario dell’edizione 2014.

Il “Premio Cultura Histonium 2014” è andato innanzitutto alla Legione dei carabinieri d’Abruzzo nella persona del comandante, Generale di Brigata Claudio Quarta con la seguente motivazione: “Caposaldo delle Istituzioni Italiane, l’Arma dei Carabinieri d’Abruzzo ha scritto pagine luminose nella storia del nostro territorio, svolgendo sempre un prezioso e capillare lavoro per la lotta alla criminalità, per la difesa dei cittadini, per la pacifica convivenza civile e per la diffusione, soprattutto tra le giovani generazioni, della cultura della legalità”.

Premio Cultura” anche all’ENPA (Ente nazionale Protezione Animali) e alla presidente Carla Rocchi “per l’impegno che svolge a tutela degli animali, per le campagne di sensibilizzazione nelle scuole e per la lotta serrata contro qualsiasi forma di maltrattamenti, di cattività e di stragi (la Targa d’Oro è stata ritirata dal commissario della sezione ENPA di Pescara, ingegnere Alfonso Colliva) e al professore Liborio Stuppia, titolare della cattedra di Genetica Medica all’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, per “l’intensa attività di ricerca sulla genetica Umana con studi relativi a diverse patologie congenite ed acquisite e con un particolare interesse alla biologia molecolare”.

Sono stati, quindi premiati con il Gran Trofeo della Cultura “Lucio Valerio Pudente” istituito per ricordare il concittadino vastese di appena 13 anni, che nel 106 d.C. ebbe la palma della vittoria in un certame poetico in Campidoglio, l’insegnante Norma Malacrida, poetessa, scrittrice e critico letterario di Termoli; e con l’“Histonium d’Oro” l’avvocato Giuseppe Tagliente, giornalista pubblicista, direttore di vari quotidiani locali e autore di interessanti pubblicazioni di carattere politico, storico, demologico e di costume.

Gli “Histonium alla Carriera” sono stati assegnati ad un poker di donne: Liliana Ianni di Roseto degli Abruzzi, Anna Grazia Californi di S. Severo, Sofia Cassano di Vasto e Giuseppina Basile di S. Martino in Pensilis .