Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Royal determinata contro la corazzata Florentia

Si gioca a Pentone (h.15) che evoca il match-promozione con Napoli- La grintosa Furno: “Pesa giocare sempre fuori. Noi non molliamo e lavoriamo sodo”
400 0

Si conclude oggi con la quinta gara in 18 giorni il mini tour de force della Royal Team Lamezia che girato in lungo e largo l’Italia (con tre trasferte) e due gare interne. In casa si fa per dire, poiché dopo la gara di Falconara a Vibo, domani il match contro la quotata Florentia andrà in scena a Pentone (ore 15) sopra Catanzaro, per l’indisponibilità del PalaPace. Campo che evoca bei ricordi, con la vittoria contro Napoli dello scorso 29 aprile che sigillò la promozione in A della Royal Team. Dunque PalaSparti ancora ‘sbarrato’ anche se i più ottimisti individuano nella fine di questo mese la probabile riapertura della struttura di Via Marconi. E chissà che lo ‘sciopero generale’ di ieri, con relativa missiva (l’ennesima sollecitazione) recapitata a sua Eccellenza il Prefetto di Catanzaro, non sortisca finalmente gli effetti auspicati ancorchè legittimi.

Dopo il riposo di giovedì successivo alla sconfitta di Roma, la Royal è tornata ad allenarsi venerdì per quella che di fatto è stata la rifinitura in vista di domani. Mister Carnuccio ha puntato maggiormente ad una seduta tecnico-tattica, per tentare di trovare soluzioni a quello che si annuncia un avversario alquanto ambizioso e zeppo di qualità e classe. Ben tre brasiliane (Valeria, Manieri e l’infortunata fuoriclasse Renathina) e due spagnole (Marta e Castellò) per la squadra toscana quarta in classifica. A rendere bene l’idea ci pensa la grintosa Anita Furno, tra le più positive di questo avvio di stagione in Serie A, che per la ventenne siciliana rappresenta l’esordio nella massima serie dopo la Serie C degli anni scorsi. “Guardando alcune partite della Florentia, pur essendo una neo-promossa, si capisce subito che punta ad un campionato di vertice. Sarà una partita difficilissima ma noi ci siamo preparate al meglio e sicuramente non verranno qui a farsi una passeggiata perché vogliamo fare punti”. Anche Furno conferma il disagio nel non giocare al PalaSparti: “Tra le cause delle nostre sconfitte pesa molto non poter giocare ed allenarci nel nostro palazzetto. Qui sarebbe tutta un’altra cosa, di fatto queste 7 gare le abbiamo giocato sempre fuori casa ed alla Royal accade ormai da quasi un anno. Spero che riaprano presto il PalaSparti, sarebbe meraviglioso oltre che giusto. Certo noi non molliamo: siamo insoddisfatte nell’uscire quasi sempre sconfitte, ma le avversarie incontrate sono un gradino sopra di noi, certo lavoreremo duro ogni giorno per migliorare e sono sicura che faremo bene, magari – conclude Furno – acquisendo quella esperienza che ci manca essendo per la maggior parte esordienti in A”.


  1. Come ormai consuetudine da 4 anni tutte le telecronache differite della Royal Team Lamezia sono visibili a livello regionale su Esse Tv ch 112.

CONVOCATE: i portieri Cacciola e Giuffrida, quindi Fragola, Rovito, Kale, Saraniti, Nasso, De Sarro, Mauro, Gatto, Furno, Di Piazza. All. Carnuccio

ARBITRI: Carmelo Loddo e Domenico Saccà di Reggio Calabria. Crono: Cosimo Di Benedetto di
Lamezia Terme.