Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

ROYAL, oggi a Taranto la prima di 5 gare in 18 giorni

Inizia un periodo alquanto intenso di impegni per le lametine- Mazzocca: “Serve sempre il massimo impegno sia contro la prima che con l’ultima in classifica”
255 0
ROYAL, oggi a Taranto la prima di 5 gare in 18 giorni

Cinque partite in diciotto giorni: inizia oggi il tour de force per la Royal Team Lamezia con la trasferta di Taranto, primo turno infrasettimanale del torneo di Serie A, valida quale 5/a giornata, una in meno per la Royal. Quindi domenica si ritorna ‘in casa’ ospitando Falconara. Sarà poi la volta di domenica 11 novembre con la lunga trasferta veneta a Grisignano; quindi il mercoledì successivo, 14 novembre ecco il recupero a Roma contro l’Olimpus, ed infine 18 novembre nuovamente in casa contro la Florentia.

Ovviamente un impegno per volta, e concentrazione massima per il match di domani in Puglia: addirittura sul campo del Real Statte Taranto, capolista del torneo a punteggio pieno (12) dopo quattro gare. Tra le società più titolate lo Statte, fondata nel 1994 dall’attuale tecnico Tony Marzella: ben 3 gli scudetti (l’ultimo nel 2009), 4 coppe Italia e 4 Supercoppe.

In casa-Royal occorre ripartire da quanto di buono fatto dalla Royal in queste prime tre partite, nelle quali il positivo filo conduttore è stato l’impegno e la concentrazione soprattutto nella prima parte di gara. Contro Milano, Napoli (in misura maggiore) e Breganze è piaciuta la grande determinazione di Fragola&compagne, poi è ovvio che soprattutto nella prima e terza gara è venuto fuori il maggiore spessore tecnico delle avversarie, ma l’approccio e la voglia di far bene sono state positive e da ripetere. Semmai deve essere eliminato un certo nervosismo, soprattutto per le più giovani, alquanto deleterio nell’economia di squadra.

Sulla trasferta di oggi a Taranto alquanto esaustivo il monito del presidente della Royal, Nicola Mazzocca: “Sulla carta ovviamente lo Statte è favorito vista la bontà della squadra che veleggia in vetta, e però – sottolinea Mazzocca – si parte da zero a zero e per usare un altro ‘luogo comune’ si parte in cinque per parte. Ciò per dire che guai a mollare mentalmente di un centimetro: pretendo il massimo impegno ed attaccamento in ogni gara, sia essa prima o ultima in classifica. Ciò non solo per rispetto alla nostra società che fa tanti sacrifici, ma perché è giusto che sia così. Magari, sempre sulla carta, il match poi di domenica con Falconara si presenta forse, ribadisco forse, meno difficile: ma l’imperativo è di giocarsela sempre e contro chiunque, ad iniziare contro lo Statte, ovviamente rispettando sempre tutti”.

Programma di allenamenti ovviamente funzionale a queste prime due gare in sette giorni e, purtroppo, anche all’aperto in mancanza sempre di una struttura al chiuso, poi reperita nel palasport di Maida, che sta divenendo la sede più o meno fissa per la preparazione settimanale della Royal.

Ovviamente continua il silenzio sul PalaSparti ad ormai undici mesi dall’ordinanza di chiusura del dicembre dell’anno scorso.


CONVOCATE: Cacciola, Fragola, Rovito, Di Piazza, De Sarro, Saraniti, Mauro, Nasso, Furno, Gatto, Giuffrida. Ancora out Kale, ma si spera che le novità positive siano vicine.

ARBITRI: Lucio Coviello Abbas Masoumi Lari di Potenza. Crono: Vincenzo Buzzacchino di
Taranto