Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Royal Team Lamezia – C’è il potenziale per fare un buon campionato

FUTSAL/ F./ ieri si è aggregata la Ierardi, e ritorna disponibile Leone- Il tecnico è soddisfatto dalla prima partitella in famiglia
341 0

Buone indicazioni per mister Ragona dalla mista in famiglia domenica a Pianopoli per la Royal Team. Ciò nonostante le assenze di Fucile, Leone e Ierardi, indisponibili per motivi vari, ma soprattutto le ultime due pronte ad aggregarsi stabilmente al gruppo.

Il tecnico da un lato in maglietta azzurra ha schierato Ceravolo in porta con Corrao, Pota, Linza e Losurdo; e dall’altro il preparatore dei portieri Iannelli, eccezionalmente in porta, Marrazzo, Mirafiore, Primavera e Bagnato che si è alternata con De Sarro. In vantaggio la squadra azzura con un pregevole gol del bomber Losurdo per l’1-0. A questo punto mister Ragona ha cambiato di squadra Losurdo e Marrazzo. Partita spesso interrotta dal tecnico della Royal che non ha lesinato suggerimenti e indicazioni alle calcettiste. E’ giunto poi il gol del pareggio davvero bello della pimpante De Sarro, ma nella ripresa Linza ha riportato avanti la squadra azzurra con un bel diagonale dopo un lancio dalle retrovie.

Al di là del risultato ovviamente, il mister ha iniziato a vedere all’opera la sua squadra dopo i primi giorni di preparazione e a fine gara si dice soddisfatto:

“Il materiale umano c’è di sicuro, al pari delle potenzialità tecniche – spiega mister Ragona -, cambia tantissimo l’atteggiamento tattico rispetto all’anno scorso. Nel senso che vorrei una squadra più propositiva e più aggressiva nella fase di non possesso, e quindi ciò significa cambiare totalmente il sistema di gioco. Contento anche quando vedo pressare alto che sicuramente porta frutti e mette in difficoltà l’avversario, quindi insisteremo su questa gamma di gioco”.

Le ragazze come stanno recependo queste nuove direttive?

“L’attenzione e la concentrazione sono altissime: vedo un gruppo molto unito, non mi aspettavo che mi seguissero così. Vedo un ambiente molto effervescente e carico: ad esempio noto la presenza continua di tanti dirigenti durante gli allenamenti che non è assolutamente un obbligo, ciò vuol dire che ci sono degli elementi positivi. Sul piano tecnico – ammette Ragona – c’è ovviamente da migliorare sugli attacchi manovrati, sulla superiorità, ma abbiamo solo 5 giorni di lavoro e con una rosa ancora incompleta visto che la Mirafiore è entrata ora, a breve arriverà la Ierardi e la Fucile e poi vedremo come lavorare con tutto l’organico”. Tre settimane ancora per arrivare pronti a fine settembre per l’esordio col Policoro? “Scommetto che nessuna squadra arriva mai pronta alla prima settimana o comunque gli allenatori non sono mai contenti – sorride Ragona -, la sensazione comunque che ho avuto dalla prima partitella in famiglia di domenica è sicuramente positiva. Meno le fermo durante la partita più sono perfette, anche se ho interrotto spesso il gioco e spero che ogni indicazione sia stata recepita dalle calcettiste e si possa sempre migliorare. Abbiamo un anno intero per riuscirci, di certo – conclude Ragona – il potenziale c’è per fare un buon campionato”.