Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Sarà la nota scrittrice e giornalista Lidia Ravera ad inaugurare gli incontri del nuovo Anno Accademico dell’UNITER di Lamezia.

Saranno temi centrali importanti da conoscere e condividere: la vecchiaia, il modo di affrontarla, lo stesso modo di testimoniarla per andare nel di dentro della “ Terza età”, che è oltretutto il titolo di un romanzo fra la sua importante produzione letteraria.
873 0
Sarà la nota scrittrice e giornalista Lidia Ravera ad inaugurare gli incontri del nuovo Anno Accademico dell’UNITER di Lamezia.

Per l’Uniter di Lamezia Terme ( Università della Terza Età e del Tempo Libero), è trascorsa ormai da parecchio tempo la fase – base per affidarsi alle promesse che di solito si danno ad inizio di un nuovo anno accademico; nel senso che è invece questo il tempo opportuno per attendersi una raccolta più abbondante e più saporita di frutti. Basta prendere visione del programma che già dall’inizio dell’Anno Accademico 2017 – 2018 scopre una carta di assoluto prestigio e di stuzzicante garanzia.

Italo Leone e Costanza Falvo D’Urso

E’ quindi giusto offrire una spolverata in più di notizie cognitive sulle motivazioni indispensabili che spingono nella direzione di avere una motivazione ancora più efficace su quel che rappresenta l’UNITER : “ …un’associazione senza scopo di lucro che vive del contributo dei soci e non gode di sovvenzioni, è aperta a tutti coloro che vogliono esprimere le proprie idee e sono disponibili al confronto, promuove la cultura in tutti i suoi campi e aiuta a comprendere culturalmente la realtà presente sempre più in rapida trasformazione”.
Da qui per poi andare spediti in direzione della valutazione di questo nuovo Anno Accademico, e per poterci soffermare sulla giusta “consistenza” dell’ospite illustre che animerà il primo incontro pubblico : la scrittrice, giornalista ed Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio che, in quanto tale, porterà a termine questo suo impegno socio – politico e culturale nel prossimo mese di marzo.

Lidia Ravera

“ Dare vita agli anni” vuole scivolare sul tema centrale che caratterizzeranno i successivi incontri in programma per il nuovo Anno Accademico; un tema che proprio Lidia Ravera ha potuto approfondire e diffondere attraverso i suoi tanti scritti nella sua robusta produzione letteraria, tra i quali “Terzo Tempo”, che – oltretutto –  si addentra “ sulla vecchiaia e sul rivoluzionare la propria vita”, oggi, quando le lancette del tempo riceveranno un sussulto proprio quando spiffera a tutto tondo che “ a 65 anni se ne hanno altri 25 davanti”.

Quindi, il Terzo Tempo” è in  sostanza “…un’opera dedicata all’invecchiare, a trascorrere del tempo, ma anche al rinnovarsi”; temi che la scrittrice ( si legge in altra annotazione al libro) “affronta anche su suo blog”, che porta lo stesso titolo del romanzo. Sottolinea quindi Lidia Ravera, nelle risposte che dà attraverso alcune interviste rilasciate, che “ la nostra aspettativa di vita è aumentata grazie alla scienza, all’attenzione per il fitness e l’alimentazione; in più, “prosegue, “ la mia generazione è la prima a non aver provato sulla propria pelle nessuna guerra. Siamo cresciuti negli anni del benessere, del boom economico. I decenni che abbiamo davanti sono un’intera vita in cui è possibile ridisegnare tutto”. Anche perché, aggiunge a tal proposito, “ sembra che i vecchi siano destinati a essere soli, depressi, tirchi, malati, vigliacchi. Invece è una stagione della vita che più o meno tutti si trovano ad affrontare : non vedo perché si debba vivere la vecchiaia diversamente da ogni altro periodo dell’esistenza”.

Un’annotazione “ di servizio”, infine: la lezione – riflessione di Lidia Ravera, inserita nel programma del nuovo Anno Accademico della Uniter, è prevista per lunedì 6 novembre, con inizio ore 17, presso il salone della sede Uniter, via Misiani 4 bis, Lamezia Terme-