Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Sequestro beni dalla Dia di Reggio Calabria

Lotta continua da parte di Magistratura e Forze dell'Ordine contro i poteri mafiosi.
,
629 0

La Dia di Reggio Calabria ha provveduto al sequestro di beni per un valore di 13 milioni di euro, tra 4 aziende, 47 immobili e conti correnti appartenenti a Nicola Romano, 49 anni, di Antonimina.

Romano è un nome noto sia alla Magistratura che alle Forze dell’Ordine in quanto ritenuto legato alla cosca mafiosa dei Cordì di Locri. Il suo nome è strettamente connesso all’inchiesta del 2012, denominata “saggezza”, condotta dai Carabinieri.

Proprio a seguito di quella operazione si determinò il suo ruolo preminente nel clan di Antonimina.