Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Si cercano nuovi soggetti per i servizi tecnici di base dei teatri lametini

714 0

Il Comune di Lamezia Terme dispone di tre teatri comunali: Grandinetti, Politeama e Umberto.  La gestione dei servizi tecnici teatrali richiede specifiche e qualificate competenze tecniche, non presenti quantitativamente all’interno dell’ente, e impiego di personale in orari con compatibili con l’ordinario servizio del personale dipendente all’interno. Il 30 novembre  si è concluso  il progetto triennale della Residenza Teatrale che prevedeva tra l’altro la gestione dei servizi tecnici di base delle tre teatri comunali da parte del soggetto beneficiario del finanziamento regionale Associazione Scenari Visibili.

Per tale motivi la Giunta Comunale ha deliberato di formulare apposito indirizzo al Dirigente del Settore Cultura di avviare le procedure di affidamento provvisorio a soggetti, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente e che manifestano la loro disponibilità, dei servizi tecnici di base dei tre teatri comunali di seguito indicati e specificati per struttura:

per Teatro Grandinetti e Teatro Politeama:

  1. 1 responsab itlecnic odi palcoscenic eo della gestion edella sicurezza;
  2. 1 custode/macchinista/elettricista;
  3. 1 addetto alla sala
  4. gestione della sicurezza ai sensi del D. L.gs. n. 81/2008.

per Teatro Comunale Umberto:

  1. 1 custode/macchinista
  2. 1 responsabile tecnico di palcoscenico (per gli eventi per i quali è previsto)
  3. gestione della sicurezza ai sensi del D. L.gs. n. 81/2008.

I servizi tecnici di base non comprendono:
La vigilanza antincendio
i servizi di sala e di biglietteria;
il servizio di guardaroba;
servizi tecnici aggiuntivi

Nel frattempo si procede ad un temporaneo affidamento diretto, limitato a questo periodo per attività natalizie e di fine anno fino al 15 gennaio 2015:

  • per il Teatro comunale Grandinetti all’Ass. “TI.GI.” che ne ha fatto richiesta;
  • per quanto riguarda i Teatri “Umberto” e “Politeama” visto il periodo molto limitato continuerà Scenari Visibili che li ha fino ad ora gestiti e che si avvarrà della collaborazione dell’Associazione “TI.GI.”.