Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Si uniscono le pro loco dell’unione comuni monte Contessa

,
751 0

Era il 31 Marzo 2012 quando le pro loco di Cortale, Maida, San Pietro a Maida e Vena di Maida, nell’auditorium “T.G.Cantafio” di Maida, siglavano il protocollo d’intesa denominato del “Feudo di Maida” – per la promozione, valorizzazione, tutela e conservazione del patrimonio culturale, storico-monumentale ed ambientale presente sui territori interessati. Le Firme degli allora Presidenti Margherita Scalfaro (Cortale), Francesco Costabile (Maida, succeduto nel 2013 da Maria Teresa Cinque), Fabrizio Azzarito (San Pietro a Maida) e Francesco Panza (Vena di Maida), furono una vera e propria sfida sia per la vita delle loro associazioni che per tutto il territorio.

Lo rende noto in un comunicato stampa, la pro loco di Curinga Acconia, presieduta da Anna Catanzaro.

Infatti quel momento segnò una crescente collaborazione, basata non soltanto sulla realizzazione di manifestazioni, ma anche e soprattutto sulla crescita progettuale comune ed individuale. Alla base di tutto c’è il confronto sulle metodologie gestionali ed organizzative, sia della parte che riguarda la macchina amministrativo-burocratica sia nella parte riguardante l’organizzazione di eventi singoli o comuni.La categoria eventi, infatti, vede all’attivo già due edizioni della nuova versione della rievocazione storica denominata “I Giochi del Feudo”, che ormai è divenuto un attesissimo appuntamento biennale, non solo per le comunità che ospitano la manifestazione, ma per tutta la regione.Il 21 Novembre 2015, vede l’ingresso della pro loco Curinga-Acconia, guidata da Anna Catanzaro, con la quale si va a chiudere il cerchio delle pro loco presenti sul territorio dell’Unione dei Comuni Monte Contessa. Questa firma comporta quindi una nuova presa di responsabilità da parte di queste pro loco, che si impegnano ad esprimere dei seri progetti di sviluppo turistico per il territorio. Uno dei primi progetti già messi in campo è quello della promozione all’interno di eventi e fiere in ambito provinciale, con una aggregazione di stand espositivi-promozionali di prodotti tipici. Questo progetto, partito con pochi euro e con la disponibilità delle aziende del territorio ha già visto la partecipazione da giugno a novembre a tre eventi di grande rilevanza.Alla cerimonia della firma del protocollo, oltre ai cinque presidenti delle pro loco, saranno presenti il Sindaco del Comune di Curinga, Domenico Pallaria, il vicesindaco Patrizia Maiello, il Presidente UNPLI Calabria Vincenzo Ruberto, il Presidente UNPLI Catanzaro Filippo Capellupo, ed a moderare sarà Francesco Costabile della Pro Loco di Maida e Consigliere Regionale dell’UNPLI.