Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Spendere meno per i cittadini non è vanto ma una vergogna

Continuano le polemiche sui dati diffusi dal rapporto MEF
670 0

Non si arrestano le polemiche scaturite dalla diffusione dei dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze, sulla spesa che ogni comune italiano destina ai servizi. Ora è la volta di Casa Pound che accodandosi alle altre dichiarazioni politiche, dice:

Il sindaco di Lamezia, il professor Gianni Speranza è maestro nel trasformare una cattiva notizia in una lieta novella. Lo fa sin dal primo giorno del suo insediamento in via Perugini. La sua ultima magia, si nota nella comunicazione da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ufficializzata a seguito di alcuni calcoli effettuati sulla spesa pubblica delle amministrazioni comunali.

Secondo i calcoli del Ministero il sindaco del comune di Perugia per i propri abitanti spende ben 1057 euro, anche se in realtà ne basterebbero solo 734. A Lamezia Terme invece, ogni abitante avrebbe necessità di disporre di almeno 607 euro, mentre l’amministrazione comunale ne spende colpevolmente solo 429. Tutto questo non può essere fatto passare come un vanto. I nostri amministratori comunali si dovrebbero solo vergognare.

Tutto questo avviene nel silenzio incomprensibile dell’opposizione in consiglio comunale, dichiara Mimmo Gianturco, che conclude aggiungendo: “In un periodo di forte crisi come quello che stiamo attraversando, le priorità di spesa non possono essere quelle di fare continue passerelle istituzionali e non e per farsi la campagna elettorale, ma devono essere quelle per sostenere le famiglie e le imprese in difficoltà”.