Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Sport, presente e futuro ricco d’impegni per il club Juventus Lamezia doc

Manifestazione con Del Piero e confronto su calciopoli 3, nel prossimo anno. Lo anticipa il presidente Miceli
1.03K 0

Storia di calcio ma non solo. Attorno al pallone girano tanti interessi, ma anche tanta passione. Dietro ai colori sociali di una compagine ci sono sempre associazioni, club che si impegnano nel modo più vario a tenere alto il blasone.

Nella città della piana con un posto di tutto rispetto e con una storia interessante c’è il Club Juventus doc Lamezia Terme. Nasce nel 1987, da un gruppo di fedelissimi dei colori bianco neri. Si tratta di Domenico Miceli eletto presidente, Pino Miscimarra, vice e Antonio Taurino e Gianfranco Calidonna soci. In seguito assume l’incarico di vicepresidente Pino Vescio, per tanti anni titolare di un noto bar in città.

Il club presto si pone all’attenzione in tutta la Calabria per le sue attività in bianco e nero.Diventa riferimento per tutti i club calabresi, dando vita allo storico raduno dei sessanta club Juventus della Calabria, siamo nel 1994.

Da allora nacque il coordinamento dei club regionali presieduto dal lametino Domenico Miceli che annovera tra l’altro la partecipazione alla fondazione del coordinamento nazionale e al ruolo di revisore del consiglio nazionale.

In quegli anni la Calabria ospitò un importante appuntamento con Alessio Tacchinardi e il giovane emergente Alessandro Del Piero. ” Arrivarono al bar Clitumno in un tripudio di folla, tifosi che in un attimo si radunarono a centinaia” ricorda il presidente Miceli che divide questa sua passione congenita, con il paziente lavoro di medico.Il responsabile del sodalizio lametino negli anni novanta divenne pure membro del coordianamento regionale club Juve Calabria. In quegli anni nacquero pure i club nella zona Sambiase e Bella di Lamezia Terme.

Ecco perchè Allegri può vincere lo scudetto!

Il club lametino dai ricordi di Miceli è sempre presente nei momenti della squadra e la storia racconta della partecipazione ad importanti festeggiamenti della signora zebrata. Quello più memorabile avvenne nel 1996 a Roma con la partecipazione ai festeggiamenti per la conquista della Coppa dei Campioni. Il sodalizio lametino nel 2004 aderisce al progetto club Doc e a Lamezia viene costituito il primo raggruppamento.”Si passa in un anno da 150 a 250 soci  e viene formalizzata la richiesta di intitolare una strada al mitico Gaetano Scirea” sottolinea il presidente Miceli.

La richiesta viene accolta e come tutti i cittadini di Lamezia sanno, il tratto di strada che dal palazzetto dello sport collega a via Marconi viene intitolata al campione immaturamente scomparso, in una tragedia automobilistica. I programmi futuri del sodalizio sono tanti. Oltre ad organizzare come sempre trasferte per le partite in casa e fuori, della blasonata compagine, hanno previsto per il prossimo anno una manifestazione con Alessandro Del Piero ed un’altra su “Calciopoli 3” dove interverranno giocatori e dirigenti juventini del passato e del presente. Il sodalizio è attento pure al sociale come molti club e si impegna spesso per la raccolta di fondi a sostegno dell’ospedale Gaslini di Genova.

01-AGO-14 - TREINO JUVENTUS