Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Sud e risorgimento, conto aperto ne discute il Grande Oriente

Intervento del governatore Mario Oliverio
,
829 0

“Non vi è dubbio alcuno -ha detto, tra l’altro, il presidente della Regione intervenendo nel corso del convegno promosso dal Grande Oriente d’Italia e dalla R.L. “Francesco De Luca” di Catanzaro- che il Risorgimento ha segnato la nascita Oliverio_SUDdell’Italia moderna e contemporanea. Ciò che prima era diviso è stato unito e, per la prima volta, sono stati affermati i valori fondanti della nostra identità nazionale”.”Oggi, però -ha aggiunto Oliverio- davanti alla persistente disparità economica, sociale e culturale tra Nord e Sud del Paese, sempre più spesso ci domandiamo se l’impresa di Garibaldi fu davvero quel “moto di popolo” di cui ci parlano i libri di storia o fu, semmai, come sostengono ormai sempre più numerosi uomini di cultura e intellettuali meridionalisti, un’imposizione forzata compiuta sulla pelle dei meridionali, massacrati dall’esercito piemontese.

Forse è giunto il momento di modificare la chiave di lettura con cui fino a poco Oliverio_SUD_GrandeLoggiatempo fa è stata affrontata la questione meridionale ed uscire definitivamente da analisi datate, ormai superate dalla storia e dalla realtà.
Il Mezzogiorno da problema può diventare risorsa per l’Italia e anche per l’Europa. In direzione del Sud e del sud del Mediterraneo c’è una frontiera che può dare grandi opportunità ad entrambi le realtà. In questo quadro un grande progetto di modernizzazione infrastrutturale, un grande investimento culturale, potrebbero rappresentare una e risorsa straordinaria per tutto il Paese.ed un passo concreto per saldare un conto che ancora, dopo 150 anni, continua a rimanere aperto con la storia”.