Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Talarico presenta il piano progetto spiagge sicure del M24A per l’equità territoriale

222 0

Il referente del movimento 24 agosto per l’equità territoriale Antonio Talarico ha presentato al Sindaco Paolo Mascaro un progetto ideato nel circolo di Lamezia Terme dallo stesso referente con la collaborazione dei militanti e sostenitori del movimento.

L’idea è quella di sviluppare come M24A per L’equità Territoriale un modello di gestione delle spiagge pubbliche completamente gratuito per il cittadino, L’iniziativa verrà proposta in tutta la regione dove sono presenti i circoli territoriali del M24A,  l’obbiettivo è aiutare le amministrazioni comunali nella gestione di questa fase d’emergenza.

Questa attività verrà svolta, semplicemente, attraverso la sensibilizzazione delle norme di sicurezza con apposito materiale illustrativo accompagnando il cittadino se naturalmente lo vuole nella zona delimitata o segnalata in precedenza dalla hostess o dallo stuart  che offrirà volontariamente l’installazione dell’ombrellone o semplicemente accompagnerà il cittadino negli spazi precedentemente segnalati con apposite bandierine.

Inoltre i volontari contribuiranno a mantenere le spiagge pulite e ordinate. Il movimento coinvolgerà in questo progetto tutto il mondo del terzo settore e inviterà i presidenti delle associazioni di aderire all’iniziativa.

Nel comune di Lamezia Terme il Sindaco Paolo Mascaro ha accolto con entusiasmo il progetto, sottolineando la necessità di fare rete tra il mondo delle associazioni e l’amministrazione affinchè in questo momento particolare i cittadini possano vivere con serenità e in piena sicurezza la stagione balneare.

Il movimento, che ha come obbiettivo principale la ricerca dell’equità intesa come principio fondamentale per tutti i cittadini soprattutto per quelli che per una situazione economica non posso frequentare stabilimenti privati a causa della grave crisi che in questo momento sta colpendo tutte le famiglie, non poteva ignorare la reale possibilità che a gli stessi cittadini venisse negata il diritto di frequentare le spiagge.

Inoltre il referente si trova d’accordo con il sindaco sulla necessità di non farsi trovare impreparati visto che la Calabria quest’anno sarà meta sicura per trascorrere le vacanze al riparo dal virus dove il contagio è stato contenuto grazie alla diligenza con la quale i Calabresi hanno rispettato le regole di confinamento. La problematica inoltre è stata affrontata anche in una trasmissione televisiva dove si e discusso di turismo con la presenza oltre al referente del M24A e al sindaco Mascaro di altri amministratori Calabresi che concordano la necessita di attivare e promuovere misure economiche a sostegno del comparto turistico promuovendo la cultura dell’accoglienza.