Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Un 2018 di Riconoscimenti e premi per il Lametia Dop che si fa ambasciatore della Lamezia di Qualità in Italia e nel Mondo.

414 0
Un 2018 di Riconoscimenti e premi per il Lametia Dop che si fa ambasciatore della Lamezia di Qualità in Italia e nel Mondo.

Un 2018 di Riconoscimenti e premi per il Lametia Dop che si fa ambasciatore della Lamezia di Qualità in Italia e nel Mondo. L’olio Lametia DOP chiude, con l’ultima settimana di Maggio, una serie di riconoscimenti e successi che nel 2018 hanno portato una ventata di positività e un forte segnale per la reputazione che la Regione Calabria sta cercando di accrescere a livello internazionale nel comparto dell’olio extra vergine di oliva.

Buona parte delle aziende coinvolte nel Consorzio di tutela dell’olio Lametia Dop hanno partecipato, con successo, ai concorsi nazionali ed internazionali nel mondo degli Oli extra vergine di oliva. Tra i riconoscimenti da annoverare e che stanno portando alla ribalta la produzione nostrana di oro verde: il Premio Internazionale NYIOOC (New York International Olive Oil Competition) che premia i migliori oli di tutto il mondo, dove si sono aggiudicati il premio “Gold award” e “Silver award”, rispettivamente l’azienda agricola De Lorenzo & C. “I tesori del sole” e l’azienda Nicotera Severisio; la finale dell’ambito Ercole Olivario, concorso storico, dove si selezionano i migliori oli evo di ciascuna regione italiana tra cui anche quest’anno l’azienda Podere D’ippolito e l’azienda De Lorenzo & C.; nel mondo dell’agricoltura Biologica le aziende agricole Costantino e Iemma si sono aggiudicate la “Gold Medal” nel concorso internazionale Biol2018, confermando l’attenzione, oltre che alla qualità del prodotto, anche all’impatto che l’agricoltura ha sul nostro territorio. Un grande risultato è arrivato dall’associazione Slow Food che, oltre a menzionare tutti i produttori della Dop nella sua guida ufficiale 2018, ha decretato la menzione di “Grande Olio” alle produzioni dell’azienda agricola De Lorenzo & C. “I tesori del sole” e di Nicotera Severisio, e nel mese di Febbraio ha deciso di assegnare all’Olio Bio Dop dell’azienda Costantino la nomina di “Presidio Slow Food”, riconoscendolo così come difensore della biodiversità e tipicità del territorio di Maida. Ultime arrivate nel mese di Maggio, dalla grande rilevanza territoriale, le medaglie d’oro de “I tesori del sole” e dell’azienda Cristiano “oro don Vincenzo”, e le medaglie d’argento dell’azienda Costantino e Nicotera Severisio, al concorso internazionale EVO IOOC 2018 svoltosi nella meravigliosa cornice di Paestum, dove tra gli epici templi del parco archeologico, il Dottor Antonio Giuseppe Lauro, organizzatore del premio e conterraneo esperto del settore olivicolo, ha premiato i vincitori.

Le Istituzioni stanno puntando molto sul rilancio della produzione olivicola nostrana in Italia e nel mondo, tassello mancante nel fiorente ambito dell’enogastronomia Calabrese che sta salendo alla ribalta grazie alle tante nuove aziende e alla ricerca della qualità, fattore principale su cui puntare in un mercato difficile e incerto. Da Identità Golose, festival enogastronomico milanese, passando per Cibus, Biennale della gastronomia di qualità a Parma, e Olio capitale, la fiera olivicola più importante del settore, arrivando a Vinitaly dove il connubio olio-vino è stato proposto in maniera impeccabile negli show cooking organizzati dalla Regione, lo sforzo per entrare di diritto nel mercato che conta è stato il primo passo per creare un interesse sempre maggiore sulle nostre produzioni, ora la parola passa ai consumatori.