Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Un grossolano errore rinviare lo svolgimento di Roccella Jazz Festival

Lo sostiene Teresa Libri, socio fondatore di “Risveglio Ideale”
679 0

Dopo aver appreso della decisione di rimandare in altra data lo svolgimento dell’ormai affermato “Roccella Jazz Festival”, anche noi avevamo mosso una garbata critica per indicarne il pieno dissenso, trattandosi di una kermesse ormai a livello internazionale i cui effetti, nei termini di rientri positivi, sono quanto mai interessanti.

Ma altre considerazioni vengono fuori ad alimentare non un cerchio di polemiche, quanto di pressioni per far di tutto a rivedere tale decisione, facendo capire che ormai di tale Festival il comprensorio di Roccella e tutta la Calabria ne subiscono le positive ricadute.

In questi ternmini si pone dunque la riflessione del socio fondatore di “ Risveglio Ideale”, Teresa Libri, secondo cui “la riuscitissima manifestazione che ogni anno dal 1981 aveva portato, per tutta la durata della manifestazione, in Calabria centinaia di famosi artisti anche internazionali, quest’anno deve saltare”.

A provocare “tale disastro”, secondo la Libri, è la Regione Calabria, in  quanto – tra le altre cose – è stato dimenticato che “investire in Cultura non è soltanto dare patrocinio e finanziamenti a quella o l’altra sagra gastronomica per le quali si fa già abbastanza!

La Cultura attraverso la promozione di validi eventi Culturali e la diffusione del Sapere – conclude la Libri – deve essere tra le prime prerogative nella gestione di una Regione e di un Comune.

Ed invece, conclude, “quando si da rilevanza e sostegno, anche troppo, a iniziative di poco conto o a  meri specchietti delle allodole questi offuscano e mettono in secondo piano i veri eventi culturali che portano lustro e notorietà alla nostra Terra”.

Sensibile, come lo è, alle dinamiche culturali, investiamo del problema l’Assessore regionale alla Cultura, Mario Caligiuri, che proprio nei giorni addietro aveva espresso una sua approfondita riflessione sulla importanza che garantiscono gli eventi culturali in Calabria.