Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Una serie di manifestazioni della durata di due anni per ricordare l’artista catanzarese Mimmo Rotella, padre del neauveau realisme

586 0

Avranno la durata di circa un biennio le celebrazioni per riportare alla memoria il rinomato artista catanzarese, Mimmo Rotella, nel decennale  della sua morte.

Celebrazioni che inizieranno venerdì 8 gennaio con una serie di eventi semplici e solenni, a cui parteciperà anche la vedova dell’artista, la signora Inna, con questo programma dettagliato:

Alle 9,30, il sindaco Sergio Abramo, il presidente della Fondazione Rocco Guglielmo e la signora Inna collocheranno una corone di fiori sulla tomba del maestro al cimitero centrale di via Paglia.

Alle 10,30, sarà scoperta in piazza Rotella la targa disegnata dal prof. Franco Zagari per indicare il luogo che è stato dedicato dal Comune all’artista.

Alle 11,30, alla Casa della Memoria, in vico dell’Onda, sarà presentato ufficialmente il comitato, istituito dall’Amministrazione comunale su proposta del sindaco Abramo e dell’assessore alla cultura Daniela Carrozza, che predisporrà un programma di eventi per celebrare Rotella sia nell’arco del 2016 (decennale della morte) sia nel 2018 (centenario della nascita).

Rotella1

Del comitato, presieduto dal sindaco Abramo e dal presidente Guglielmo, fanno parte l’assessore alla cultura Carrozza, la vedova del maestro Rotella, Inna, il direttore della Fondazione Piero Mascitti, la direttrice del “Mimmo Rotella Institute”, Antonella Soldaini, la direttrice dell’Accademia di Belle Arti Anna Russo e il critico d’arte Tonino Sicoli.