Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Ungaro aderisce a MTL

,
1.33K 0

Il centro-destra continua a fare incettata di sconfitte, dopo la provincia di Catanzaro è toccato al comune di Reggio Calabria cadere nelle mani del centro-sinistra, un’ulteriore ecatombe segnata dal 3% di NCD, dalla scomparsa di Fratelli d’Italia e dal crollo di Forza Italia, che passando dal 22 all’8% certifica il fallimento di una classe dirigente ( deputati e consiglieri regionali) incapace e presuntuosa, che perde autorevoli pezzi come già avvenuto per il consigliere comunale FI di Lamezia Giovanni Tedesco.

Ad affermarlo in una nota stampa è  Domenico Furgiuele, Segretario MTL-Verso la Lega dei Popoli con Salvini, il quale sottolinea la crescita del proprio movimento “un realtà impietosa che però non fa coppia con la consistenza e la coerenza del Movimento Territorio e Lavoro che, di ritorno dalla storica manifestazione di Milano contro “Mare Nostrum”, su mandato degli onorevoli Raffaele Volpe ed Angelo Attaguille,  continua a lavorare assiduamente al progetto di Matteo Salvini per il Sud, la “Lega dei Popoli” infoltendo le proprie fila ufficializzando l’ingresso del Consigliere Comunale Rosario Ungaro”.  Alla presenza, del consigliere Comunale Massimo Cristiano del Segretario Domenico Furgiuele e  del Dirigente Marco Cristiano è stato ufficializzato l’ingresso del giovane politico, nato a Catanzaro (08/02/87), residente a San Mango d’Aquino (Cz), e consigliere comunale di minoranza, primo eletto della lista civica “San Mango sei tu”. Ungaro ha così commentato

ringrazio i dirigenti MTL per la fiducia dimostrata nei mie confronti, il lavoro che da anni sta svolgendo sul territorio, il movimento federato con Salvini, è ormai punto di riferimento per chi come me intende la politica come servizio alla comunità, la mia passione per la politica si è sempre mossa nel solco del centrodestra e ho sempre portato avanti idee e valori che mi contrappongono al mondo della sinistra. Salvini mi piace perchè ha un rapporto diretto con gli elettori e questo è molto importante, condivido la sua politica quando parla di un’Europa dei popoli contro un’Europa delle banche, storica è stata la manifestazione contro l’immigrazione clandestina del 18 ottobre a Milano. Anche per me l’abolizione della legge Fornero e l’uscita dall’ Euro sono argomenti indispensabili.Penso che si debba lottare per le battaglie identitarie non si può più lasciare la Calabria abbandonata a se stessa. C’è bisogno di un cambiamento radicale puntando sui giovani, come quello che sta attuando Salvini, per questo aderisco con determinazione a questo partito”.

L’adesione di Rosario Ungaro, che diventerà responsabile del progetto “verso la lega dei popoli” dell’ area del Savuto,  farà da apripista a nuovi ingressi  che verranno ufficializzati nei prossimi giorni e che “proietterà il Movimento ad essere come punto di riferimento certo  in vista anche delle imminenti elezioni Comunali nella città di Lamezia, alternativo  ad  Partito Democratico che governa la città da 10 anni ininterrotti, con risultati pessimi e  che si sta dimostrando tutto tranne  che un partito di sinistra, un’alternativa anche al vecchio centro destra ormai in liquidazione e non più attrattivo” afferma Furgiuele “siamo aperti a chiunque condivide il nostro progetto e le nostre idee che a livello locale sono, lotta all’ immigrazione clandestina e all’assistenzialismo indiscriminato ai rom, tutela della famiglia tradizionale formata da un uomo e una donna,  creazione di nuove opportunità di lavoro, difesa dei lavoratori, lotta alla criminalità, aiuti sociali e case popolari prima agli italiani”