Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Uno sciopero generale che interessa anche noi.

LA CRONACA IN SINTESI ED IN DIRETTA
840 0

Sciopero e manifestazioni di piazza che hanno preso di mira tutti i settori : sia a livello pubblico che privato e che è stato proclamato da Cgil e Uil in segno di protesta contro il Jobs act e a sostegno di modifiche alla legge di stabilità.

In totale, sono state 54 le manifestazioni programmate e puntualmente svolte in tutta Italia, con il verificarsi di scontri ed invettive varie. La più eclatante è stata quella urlata a Bari, con protagonista Massimo D’Alema, che si trovava nel capoluogo pugliese per un programmato incontro con il sindaco, Antonio Decaro.

Riconosciuto da alcuni manifestanti, è stato poi minacciosamente inseguito fino all’ingresso dell’hotel che lo ospitava. Diverse sono state le frasi lanciategli contro: “Buffoni, siete voi i responsabili di questa situazione”. Oppure: “Rovesciamo il Pd”.

d'aLEMA

On Massimo D’Alema

D’Alema non ha replicato se non per appoggiare la manifestazione di protesta e le richieste dei manifestanti, aggiungendo testualmente:

la situazione del Paese è grave e spero che il governo ascolti questa piazza e tenga conto della richiesta che viene dai lavoratori – ha detto – Loro sono in piazza per chiedere un maggiore impegno per il lavoro, per lo sviluppo, e questo mi pare comprensibile“.

Vari scontri si sono avuti in alcune piazze:

  • A Milano, tra studenti e Forze dell’Ordine;
  • A Bologna, dove sono stati collocati secchi di letame;
  • A Torino, con lo scontro di automezzi contro la Polizia;
  • A Roma, agli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, si sono avuti gravi disagi a seguito della cancellazione di alcuni voli; in piazza, però, la manifestazione è stata pacifica.

La situazione è stata considerata molto grave. Si temono ripercussioni e anche sanzioni contro scioperanti appartenenti al settore ferroviario, dove

saranno valutate sanzioni per i sindacati che non si sono adeguati all’indicazione della Commissione”.

Visto e considerato il momento del tutto particolare, la nostra redazione ha deciso di seguire con attenzione la sua evoluzione, aggiornando sulle fasi più acute di tale crisi.