Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Vani d’ombra

,
237 0

Venerdì 29 novembre 2019 (ore 18.30) alla Libreria Tavella di Lamezia Terme sarà presentato il libro dello scrittore e giornalista del “Corriere Fiorentino” Simone Innocenti dal titolo Vani d’ombra (edito da Voland).

Conversano con l’autore la giornalista Daniela Lucia e il redattore Antonio Pagliuso.

L’incontro, organizzato in collaborazione con Sistema Bibliotecario Lametino e Gioacchino Tavella, rientra tra le attività del “Laboratorio di editoria. Teoria e pratica del mondo dei libri” organizzato dallo scorso ottobre nei locali del Sistema Bibliotecario Lametino.  L’autore del romanzo sarà anche ospite della giornata conclusiva del “Laboratorio di editoria” in programma il giorno successivo, sabato 30.

La trama del libro

Un piccolo paese di campagna, ci si conosce tutti. Impossibile non annoiarsi. In particolare se hai tredici anni, la scuola è finita, fa caldo e i vestiti ti si appiccicano addosso. Capita che a voler passare il tempo poi si diventa curiosi e con un binocolo in mano si possono vedere tante cose.

Nascosto tra le fronde di un albero, Michele scopre che la colf del notaio, tutti i pomeriggi, incontra uomini. Ogni giorno uno diverso. È come stare al cinema senza pagare il biglietto. Il conto arriva quando viene scoperto dalla donna, trascinato per un orecchio e rinchiuso a chiave dentro il suo armadio. Imprigionato e al buio, Michele è costretto a una rivelazione che segnerà per sempre la sua vita.

Con una scrittura cruda, a volte persino violenta, il romanzo trascina il lettore nelle zone più intime della mente di un uomo tormentato.

L’autore  

Simone Innocenti è nato a Montelupo Fiorentino nel 1974. Ha scritto la guida letteraria Firenze Mare (Perrone), esordendo con Puntazza (Erudita). Suoi racconti sono apparsi in varie antologie. Si occupa di cronaca nera e giudiziaria e ha scritto per “Il Corriere”, “La Nazione”, “Il Giornale della Toscana”, “Avvenire”, “L’Espresso” e “Sette”. Attualmente lavora al “Corriere Fiorentino”, dorso regionale del “Corriere della Sera”.