Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Via alla stagione dei vacanzieri. Ma la crisi s’avverte !

Ancora una volta zone preferite sono le spiagge. Cresce il boom dell’agriturismo.
,
643 0

Ultima domenica di luglio ed inizio del più corposo spostamento di italiani verso i luoghi delle vacanze: la maggioranza preferisce il mare, un po’ meno le montagne e decisamente proco praticati i siti prettamente culturali.

L’analisi della Coldiretti mette in evidenza, quindi, tali parametri, che del resto erano molto evidenti nelle scelte di coloro che, comunque, un certo periodo prolungato fuori dalle mura di casa se lo possono ancora permettere. Infatti, c’è da segnalare che un’altra più consistente fetta di italiani le vacanze fuori città se le devono obbligatoriamente sognare, se non proprio un “fuoriporta”, magari  qualche ora ai parchi e tra i verdi delle proprie città.

Si conferma invece la tendenza dei vacanzieri a preferire il mese di agosto, anche se proprio nei periodi di alta stagione tutto costa di più.

Tuttavia, complice anche il maltempo di giugno e di luglio, quest’anno i vacanzieri hanno preferito tagliare su altro: il 12 per cento ha accorciato la durata mentre il 10 per cento ha scelto destinazioni più vicine e il 9 per cento ha fatto una riduzione lineare di tutti i costi, secondo Coldiretti/Ixe’. Per il 43 per cento degli italiani – precisa la Coldiretti – la vacanza dura meno di una settimana, per il 33 per cento da una a due settimane, per il 15 per cento da due a tre settimane e solo per il 9 per cento più di 3 settimane. Tra le destinazioni gli italiani quest’estate – precisa la Coldiretti – continuano a preferire il mare dove si recheranno il 71 per cento dei vacanzieri, ma un corposo 18 per cento ha scelto la montagna, il 6 per cento le città d’arte, il 5 per cento il lago e il 3 per cento la campagna che fa segnare un aumento rispetto allo scorso anno anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell’offerta agrituristica, ma anche all’ottimo rapporto tra prezzi/qualità con la scelta che avviene sempre più di frequente attraverso siti specializzati.

E, visto che è anche domenica, buon relax da parte della nostra redazione.