Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Vigor Lamezia: pronta la base per la rampa di lancio.

,
488 0

Si partirà da una solida base su cui poggiare la rampa di lancio del nuovo progetto della Vigor Lamezia nella prossima Serie Pro, considerata un quasi Serie B se la formazione dei Gironi dovesse comprendere, assieme alla Vigor Lamezia, Società come Reggina, Catanzaro, Cosenza, Messina, Salernitana, Iuve Stabia, Casertana, Teramo e così via.

Una base formata dalle riconferme di pezzi già ben collaudati nella               scorsa stagione agonistica, come i vari Piacenti, Rapisarda, Marchetti, Scarsella (appena fresco da contratto di riconferma per altre due stagioni), Malerba, Zampaglione, Carbonaro, Del Sante, probabilmente anche Strumbo e qualche altro giovane della panchina.

E’ questione soltanto di ore l’annuncio del nuovo responsabile tecnico. Da indiscrezioni dovrebbe spuntare fuori il nome di mister Erra. già conosciuto e caro ad una parte di tifoseria lametina, quella di fede giallorossa del Sambiase nel campionato di Serie D.

 

Mister Erra vuole farsi conoscere su palcoscenici calcistici nazionali ed è per questo che potrebbe aver accettato il progetto della Vigor Lamezia, che è: tutto giovani e giovani di belle speranze; economicità della gestione; entusiasmo nella nuova e più probante avventura calcistica: voglia di crescere e di imbarcare affermazioni di primissimo piano.

Se così dovesse essere, già dalla settimana prossima mister Erra e il Direttore sportivo Fabbrizio Maglia dovrebbero sedersi attorno ad un tavolo per tirar fuori i primi nomi di quei calciatori che fanno alle esigenze della Vigor Lamezia.

Sempre dalla prossima settimana dovrebbero cominciare a vedersi gli operai che eseguiranno i lavori di ristrutturazione della stadio in base ai canoni severissimi della  Lega Pro: problemi di sicurezza; problemi funzionali, come la tribuna stampa che dagli attuali 12 – 15 posti dovrebbero passare ai 30.

Certamente non mancheranno spunti per tenere sempre in fibrillazione sia la dirigenza che la tifoseria biancoverde.

Di certo, il campionato che verrà non dovrà essere sostenuto nel tifo dai soliti “quattro amici al bar”. Sembra che possa verificarsi la svolta.

Il tempo che verrà …dirà …!