Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Accademia Bruzia, ritorna sul palcoscenico con successo

,
565 0

Grande successo di pubblico e caloroso affetto per il ritorno sul palcoscenico, dell’“Accademia Bruzia”, storico gruppo lametino, nato nel 1978.

Dal palco della location “New Cavallino Bianco”, durante una serata dedicata all’arte in tutte le sue forme, con la presentazione del nuovissimo Cd “Baciami Ancora”, l’Accademia Bruzia ha ufficializzato il suo ritorno e l’inizio di una nuova primavera musicale.

Il gruppo era nato dalla passione di “quattro amici al bar”: Valter Costantino, batteria; Edmondo Aiello, chitarra e voce; Pasquale Ascioti, Chitarra Basso; Diego Apa, Tastiere.

Una passione, quella per la musica che regalò subito, importanti successi facendo entrare il gruppo a pieno titolo, nella classifica dei dischi italiani più venduti del Disco per L’estate.

Nonostante il successo ed il consenso del pubblico, i quattro amici decisero di intraprendere strade diverse, pur mantenendo immutato il legame umano e musicale.

Un grande ritorno dunque, quello dell’Accademia Bruzia arricchito però, di un nuovo progetto quello cioè di contribuire con la vendita dei cd, all’acquisto di defibrillatori che verranno donati alla città di Lamezia Terme, per realizzare un territorio “cardioprotetto”.

Un progetto – hanno dichiarato i musicisti – che si pone come obiettivo, quello di dotare le piazze lametine di defibrillatori e di sostenere la campagna per la sicurezza del cuore promossa dall’associazione “pbDiagnostici”.

Una serata riscaldata dalla musica dell’Accademia Bruzia e impreziosita dalla presenza di una madrina d’eccezione, Giada Tropea, lametina Doc che rappresenterà l’Italia alla finale internazionale di Miss Mondo 2016.

La manifestazione dal titolo “La Lamezia che vale e che conta”, ha visto la presenza inoltre, della stilista lametina, Tiziana Pansino che ha allietato i presenti con una sfilata di alcune sue creazioni. A rendere ancora più artistica la serata, è stata l’installazione di alcune opere dell’Artista Scultore, Raffaele Mazza.

Presenti all’evento il sindaco Mascaro, il vicesindaco Tavella e l’assessore alla cultura Astorino, che hanno esternato soddisfazione e orgoglio per una brillante serata tutta “made in Lamezia”.

Questi artisti – ha sottolineato Mascaro – sono testimonianza di una Città come Lamezia Terme, in continuo fermento artistico e di una straordinaria vivacità intellettuale.

L’accademia Bruzia ha regalato ai presenti, canzoni inedite ed i tormentoni del passato ricordando come la musica acquista maggiore valore se finalizzata, come per il loro progetto, alla tutela del benessere della comunità. Anche il gestore del locale, Francesco Lombardo – ha condiviso l’iniziativa benefica del gruppo, devolvendo una parte dell’incasso della serata, al sostegno dell’acquisto dei Defibrillatori.

Emozione e benessere del cuore, il messaggio della serata, all’appassionato pubblico.

accademia bruzia