Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Anche il NCD si allinea sulla proposta di Oliverio per la riduzione degli stipendi ai dirigenti della Regione

Ma alle parole dovranno seguire i fatti !
642 0

Si allargano i consensi sul taglio degli stipendi ai dirigenti della Regione. L’ultimo, in ordine di tempo, è quello espresso dai senatori Giovanni Bilardi e Pietro Aiello, del Nuovo centrodestra.

Secondo i loro pareri e secondo la linea delineata dal loro Partito, “i direttori generali non potevano guadagnare più del presidente della giunta, con i parametri della vecchia indennità, e cioè non più di 190mila euro lordi onnicomprensivi annui a fronte del doppio e anche di più guadagnato in questi anni. Il nostro coordinatore regionale, Antonio Gentile, ha ricordato che la nostra linea è quella della proposta e non della protesta e che su provvedimenti importanti non possono esserci distinzioni di maggioranza».
«Sarebbe cosa giusta – dicono ancora Bilardi e Aiello – premiare il lavoro dei quadri S e C, grazie a cui va avanti la macchina regionale. La vera sfida di Oliverio, comunque, è fare capire che anche per le postazioni esterne non fiduciarie, come l’ufficio stampa, si procederà a selezioni pubbliche. E lo stesso discorso deve valere per il consiglio regionale. Aprire la Regione a tutti – concludono i due parlamentari Ncd – significa principalmente aprirla a tutti i cittadini e professionisti meritevoli, a prescindere da chi abbiano votato. Se tutto questo accadrà, vorrà dire – concludono – che alle parole saranno seguiti i fatti».