17 C
Comune di Lamezia Terme
lunedì, Aprile 12, 2021

Mendicino, quanti fondi europei persi dal Comune?

Riceviamo e pubblichiamo da Francesco Mendicino

Voglio replicare ai consiglieri comunali per quanto riguarda il progetto Sprar, che non si capisce bene in quale misura è stato fatto il co-finanziamento, che dall’importo a quanto ridicolo, se si pensa all’intera somma dei 45 mila euro sarebbe poco meno che la paga di 3 operai in un anno di lavoro, io mi chiedo perché non spendono mai una nota tutto il consiglio comunale nell’evidenziare il reale debito del comune di Lamezia Terme, che penso che sia all’incirca 5000 volte più grosso di questo importo, possiamo sapere le note dettagliate di dove sono andate queste cifre?Nello stesso tempo non si spende mai una nota per parlare dei finanziamenti dei fondi europei che puntualmente perdiamo senza saperne nulla, infatti perdono tempo ad elaborare comunicati stampa basati quotidianamente sul nulla tutte le forze politiche, invece di attivarsi per formare i giovani e creare i PRESUPPOSTI per i posti di lavoro.In ultima nota voglio fare la proporzione oggi parlano di 45 mila euro cioè 3 posti di lavoro, un mese fa, come fondi europei sono stati persi 364 milioni cioè oltre 30.000 posti di lavoro, ed un anno fa circa 14,5 miliardi di euro cioè 1.000.000 di posti di lavoro.Amministrare una città di 70 mila abitanti è un fatto serio, io richiamo al senso di responsabilità come fece Silvio Berlusconi nel 2011 nel dare le dimissioni, anche se con il Governo Berlusconi si stava benissimo rispetto a come ci hanno affamato il Governo Monti-Letta-Renzi, e con le correlate psicosi che hanno fatto venire agli italiani.Ribadisco la necessità del ritorno al voto comunale, se i consiglieri vogliono cogliere l’opportunità di cambiare le cose, ritorniamo al voto.

 

- Annuncio Pubblicitario-
- Annuncio Pubblicitario-

Gli articoli più letti

In Primo Piano