Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Bronzi ad Expo 2015: organizzate pacchetti turistici da Milano

E' la proposta dei socialisti reggini, mentre l'assessore Arena punta il dito contro l'inefficienza della sovrintendenza
993 0

Non si placa la polemica innescata dalla vivace e provocatoria presa di posizione di Vittorio Sgarbi, di portare i Bronzi di Riace all’Expo 2015, nella città di Milano.Oggi ci sono due prese di posizione in riva allo stretto che spostano l’obiettivo non in difesa, ma in attacco. Una del Partito Socialista reggino che propone  viaggi aerei da Milano a Reggio per vedere le statue. Insomma vogliono che la regione Lombardia proponga dei pacchetti turistici ad hoc.

vittorio-sgarbi

Infatti scrivono in una nota:” si organizzino per tempo, in sinergia con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e la Regione Lombardia, pacchetti turistici comprendenti voli diretti di andata e ritorno verso Reggio Calabria, per consentire ai visitatori dell’Expo milanese di ammirare queste statue uniche al mondo manifestando, al contempo, una fattiva solidarietà tra italiani”. Niente male questa proposta costruttiva che avrebbe un sicuro ritorno per la Calabria .

L’altra è una dichiarazione molto polemica sulla gestione del museo, dove sono ospitati i Bronzi ed è stata rilasciata dall’assessore regionale Demetrio Arena che se la prende con il sovrintendente regionale.

Fino a quando i Bronzi e il Museo Nazionale saranno gestiti dalla Soprintendenza come fino ad oggi è stato fatto, non stupisce che ciclicamente si ponga il problema della loro esposizione itinerante.

Prosegue l’ex sindaco di Reggio affermando che

Oggi occorre dare un forte segnale di discontinuità e programmare il futuro di una struttura, il museo, che deve esporre tutte le opere di inestimabile valore custodite fino ad oggi negli scantinati e soprattutto sprigionare quelle potenzialità’ che consentano ai visitatori di apprezzare il nostro patrimonio culturale e naturale (via Marina).

Lungomare Reggio Cal

Lungomare Reggio Cal

Ecco perché oggi occorre che la Soprintendenza indichi la data di apertura del museo ,posto che non esistono impedimenti di natura finanziaria e tra l’altro essendo venuti meno i contenziosi , le procedure sono di esclusiva competenza della soprintendenza stessa. Non vorremmo che questa incapacità gestionale fosse attribuita ad una incapacità della classe dirigente locale e ancora più dell’intera popolazione calabrese a gestire i propri beni culturali e quindi passasse l’idea che i Bronzi debbano essere trasferiti ad aree molto più capaci di sfruttarli.