Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il “Coordinamento sanità 19 Marzo” : Auspica collaborazione tra le parti ed attende incontro con il presidente della Regione Calabria Oliverio.

367 0
Il “Coordinamento sanità 19 Marzo” : Auspica collaborazione tra le parti ed attende incontro con il presidente della Regione Calabria Oliverio.

Riceviamo e pubblichiamo

A seguito di quanto ovviamente letto sulle varie testate giornalistiche negli ultimi giorni, relativamente al trasferimento di Uffici amministrativi dell’ASP di Catanzaro da Lamezia Terme verso altra sede del capoluogo ci auguriamo innanzitutto che tutte le parti, istituzionali e tecniche, siano pronte al dialogo tra loro così come hanno dimostrato nel recente passato di saper fare, anche tramite il coordinamento, perché da una collaborazione ha da trarne vantaggio soprattutto la Città.

Successivamente, in riferimento al merito della questione speriamo proprio che il Direttore Generale dell’ASP di Catanzaro, dott. Giuseppe Perri, riesca nel più breve tempo possibile a realizzare l’ampliamento dei servizi (specificati nella sua nota stampa del 23 settembre u.s. ma) già oggetto di trattazione e comunicazione nell’aprile scorso su Lamezia (si vedano, tra tutti,

il servizio di Ingegneria Clinica e la sede C.U.P.) e, soprattutto, a ivi potenziare il personale amministrativo.

Anche relativamente ai fitti, pagati a privati tramite i conti pubblici ovviamente, ci pare proprio siano stati fatti passi avanti tramite la dismissione ed il recesso di molte locazioni fino a pochi mesi fa in essere su Catanzaro (anche Lido) e Soverato.

Certo, sapere comunque che vi sono ancora soldi spesi per locali e del trasferimento anche solo di una unità non fa piacere a nessuno di noi, ma il quadro complessivo e il trend intrapreso ci sembra più che positivo e continueremo a fare il nostro perché l’ospedale Giovanni Paolo II possa essere sempre più funzionale alla nostra Lamezia, al suo hinterland ed alla Calabria tutta. Per le strutture sanitarie, risparmiare su tali aspetti deve essere, oggi più di ieri considerando anche quanto previsto dalla riforma avuta in tema di responsabilità medica con la Legge n. 24/2017 (c.d. Legge Gelli-Bianco), una prerogativa ancora più importante.

Cogliamo l’occasione per ricordare, infine, che il Presidente Oliverio dovrebbe quindi riceverci da qui ad una settimana e ci oneriamo, insieme al nostro Sindaco Avv. Paolo Mascaro ed una delegazione di Sindaci del Distretto socio-sanitario del Lametino e del Reventino, di portare alla sua attenzione le questioni riportate nella nostra “Piattaforma di rivendicazione” ed altre (non ultima l’accorpamento delle centrali operative del 118 per il quale occorre l’impegno regionale) riguardanti l’interno e l’esterno del G.P.II.