Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Festa del vino per sostenere l’oncologia dell’ospedale di Lamezia

Verrà presentata mercoledì l'iniziativa a metà tra beneficenza e cultura enogastronomica
920 3
Festa del vino per sostenere l’oncologia dell’ospedale di Lamezia

È in programma per mercoledì 15 ottobre 2014 alle 11.00 nella sala “Ferrante” dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme, la conferenza stampa di presentazione della Festa del vino 2014.

L’incasso dell’iniziativa, promossa dall’Associazione “San Nicola” presieduta da Pino Morabito, sarà devoluto in beneficenza per la divisione di Oncologia del nosocomio lametino guidata dal dottor Ettore Greco. La Festa del vino si terrà l’8 novembre prossimo in Via Porchio nel cuore della Sambiase più antica e suggestiva. La manifestazione si articolerà in diversi momenti.

Nella mattinata di sabato 8 novembre 2014 il Museo della Memoria ospiterà un convegno sulla cultura vinicola locale. La serata sarà dedicata alla degustazione di vini e prodotti tipici: si tratterà di una lauta cena preparata da mani esperte, con alimenti genuini della nostra terra, innaffiata da calici fruttati e profumati. La modesta somma versata per consumare la cena sarà destinata al reparto oncologico dell’ospedale di Via Perugini. Tra un bicchiere e l’altro ed una prelibatezza fatta in casa, ci si potrà deliziare con la recita di poesie e canti della cultura popolare che inneggia alla bellezza e alla bontà dei frutti della terra. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Lamezia Terme.

Alla conferenza stampa parteciperanno il dottor Ettore Greco, primario della divisione di Oncologia del “Giovanni Paolo II” di Lamezia; Pino Morabito, presidente dell’Associazione “San Nicola”; Salvatore De Biase, in qualità di amministratore della Casa dei Vini della Calabria; Francesco Ruberto che curerà la parte artistica dell’evento.

  • La cultura eno-gastronomica deve diventare sempre più gastronomica e sempre meno eno, se no troveremo sempre contraddizioni come questa, un reparto oncologico finanziato da una abitudine cancerogena … non ci siamo

  • … e perchè la festa della sigaretta no?
    Promuovere una sostanza cancerogena per finanziare l’oncologia è un paradosso.
    Suggerisco agli oncologi di quella struttura di leggere cosa dicono le più autorevoli agenzie scientifiche al mondo su alcol e cancro.

    JAMA
    Uno studio su 105.986 donne, seguite per 28 anni, ha concluso che da 3 a 6 unità alcoliche a settimana (meno di un bicchiere di vino al giorno) aumenta del 15% il rischio di cancro al seno, due bicchieri al giorno aumentano questo rischio del 51% (“we did not find any difference by type of alcoholic beverage”):

    Istituto Australiano contro il cancro
    “Even drinking small amounts of alcohol increases your cancer risk. The more you drink, the greater the risk.”
    “The type of alcohol you drink doesn’t make any difference. Beer, wine and spirits all increase your risk of cancer.”.

    Istituto Francese contro il Cancro
    “Aucun seuil de consommation sans risque n’a été identifié, et même une consommation faible ou modérée d’alcool augmente le risque de cancers” … “L’augmentation de risque est significative dès une consommation moyenne
    d’un verre par jour.”, “Tous les types de boissons alcoolisées ont le même effet Toutes les boissons alcoolisées (bière, vin, champagne, alcools forts…) augmentent le risque de cancers.”

    IARC
    “Alcohol consumption is carcinogenic to humans” (Group 1).

    “Ethanol in alcoholic beverages is carcinogenic to humans” (Group 1).

    “Acetaldehyde associated with the consumption of alcoholic beverages is carcinogenic to humans” (Group 1).

  • Alessandro Sbarbada

    … e perchè la festa della sigaretta no?
    Promuovere una sostanza cancerogena per finanziare l’oncologia è un paradosso.
    Suggerisco agli oncologi di quella struttura di leggere cosa dicono le più autorevoli agenzie scientifiche al mondo su alcol e cancro.

    JAMA
    Uno studio su 105.986 donne, seguite per 28 anni, ha concluso che da 3 a 6 unità alcoliche a settimana (meno di un bicchiere di vino al giorno) aumenta del 15% il rischio di cancro al seno, due bicchieri al giorno aumentano questo rischio
    del 51% (“we did not find any difference by type of alcoholic beverage”):

    Istituto Australiano contro il cancro
    “Even drinking small amounts of alcohol increases your cancer risk. The more you drink, the greater the risk.”
    “The type of alcohol you drink doesn’t make any difference. Beer, wine and spirits all increase your risk of cancer.”.

    Istituto Francese contro il Cancro
    “Aucun seuil de consommation sans risque n’a été identifié, et même une consommation faible ou modérée d’alcool augmente le risque de cancers” … “L’augmentation de risque est significative dès une consommation moyenne
    d’un verre par jour.”, “Tous les types de boissons alcoolisées ont le même effet Toutes les boissons alcoolisées (bière, vin, champagne, alcools forts…) augmentent le risque de cancers.”

    IARC
    “Alcohol consumption is carcinogenic to humans” (Group 1).

    “Ethanol in alcoholic beverages is carcinogenic to humans” (Group 1).

    “Acetaldehyde associated with the consumption of alcoholic beverages is carcinogenic to humans” (Group 1).