Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

George Michael: “Funerale il prossimo 26 marzo, sarà sepolto accanto alla madre”

,
995 0

George Michael  riposerà per sempre accanto all’amata madre. A sostenerlo è il Sunday People, secondo cui i familiari della defunta popstar avrebbero già individuato nel cimitero londinese di Highgate, e precisamente nello spazio a fianco alla tomba che custodisce la salma della signora Lesley Angold in Panayiotou (il vero cognome dell’artista britannico) il luogo dove dare sepoltura al loro illustre congiunto. L’indiscrezione arriva dopo una settimana decisiva per quanto riguarda le indagini sulla morte del cantante: martedì scorso, infatti, il medico legale Darren Salter aveva chiuso il caso attribuendo a “cause naturali” la scomparsa dell’interprete di Last Christmas, trovato senza vita la mattina di Natale nella sua casa di Goring-on-Thames.

 
E’ stata proprio questa decisione del dottore a spingere i parenti di Michael ad attivarsi per organizzare finalmente (a quasi tre mesi di distanza dal decesso) il funerale. La cerimonia sarà aperta esclusivamente agli amici intimi, tra cui l’ex Spice Girl Geri Halliwell, che dovrebbe leggere un discorso, e, stando ancora a quanto riportato dal Sunday People, dovrebbe tenersi il prossimo 26 marzo, giorno in Gran Bretagna della Festa della Mamma, esclusivamente ad Highgate, distante solo pochi chilometri dalla residenza londinese del musicista.

E a proposito della (splendida) dimora, valutata circa 10 milioni di sterline, ulteriori fonti sostengono che nel suo testamento l’ex frontman degli Wham! avrebbe lasciato l’immobile alla sorella Melanie, che, a quanto pare, lo starebbe già abitando.

 

Il Mirror racconta:

Quella di George Michael è una storia di famiglia funestata dai suicidi e ora, dopo la tragica scomparsa dell’artista, c’è chi sospetta che la sua morte possa essere stata volontaria. Il Daily Mirror ha ripercorso le vicende familiari del cantante, ricordando come lo zio Colin si fosse tolto la vita proprio nel giorno del 1963 in cui George venne al mondo  nel 1963. A distanza di qualche tempo anche il nonno del cantante si tolse la vita allo stesso modo. A rivelarlo in un’intervista fu lo stesso Michael: «Si sono uccisi entrambi con il gas. Ed in entrambi i casi è stata mia madre a trovarli». Lo zio credeva di essere gay e questa potrebbe essere stata una delle cause del suo suicidio. Per questo il cantante nascose la sua omosessualità alla madre fino all’età di 29 anni: «Mia madre aveva paura del fatto che fossi gay. Aveva paura che fossi come suo fratello e che come lui non avessi saputo fare i conti con la vita».

 

 

“Non troverete mai la pace della mente fino a che non ascolterete il vostro cuore.”

GEORGE MICHAEL

 

Fonte : .Il Messaggero