Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Giustizia sia fatta per i giornalisti dell’ex quotidiano “L’Ora della Calabria”

Lo sostiene l’ex Direttore Luciano Regolo dopo la confisca dei beni all’imprenditore Pietro Citrigno
780 0

Subito le ovvie richieste avanzate dalla parte che subì un gravissimo danno, non solo editoriale ed imprenditoriale, quanto anche finanziario e morale.

Proprio in  tale direzione si pone la richiesta dell’ex Direttore del quotidiano “L’ora della Calabria”, Luciano Regolo, secondo cui “la confisca dei beni all’imprenditore Pietro Citrigno agevoli il pagamento delle spettanze dovute ai giornalisti, poligrafici e amministrativi dell’Ora della Calabria”.

“”Ora è auspicabile – dice Regolo – che questa confisca ponga un freno allo sfruttamento pregresso e ai maltrattamenti subiti da tutta una redazione dall’inizio della liquidazione in poi. Da oltre una settimana Bilotta non risponde alla richiesta del Cdr di ricevere la documentazione sulle entrate realizzate e sulle modalità e i tempi del pagamento delle nostre spettanze.

L’indigenza in cui ci troviamo vorrebbe forse diventare un altro bavaglio, un altro mezzo per tacitare scomode verità”.

Il giornalista – ex Direttore puntualizza con fermezza: “La mia squadra e io non ci arrendiamo. Rinnoviamo la nostra fiducia alla magistratura e chiediamo al Prefetto di Cosenza di riaprire al più presto il tavolo della trattativa per obbligare Bilotta alle risposte dovute”.