Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Comune di Lamezia diffida la Curia

1.12K 0

Nel Cimitero di Nicastro esiste un rudere di pregevole interesse architettonico, denominato “Cappella della Congrega Maria SS. Del Rosario“, realizzato in epoca remota, in precarie condizioni statiche con pericolo per la pubblica incolumità ed in cattivo stato di conservazione ed abbandono. Dalla relazione redatta, a seguito di sopralluogo effettuato dal geom. Antonio Ruberto congiuntamente con il geom. Pietro Giampà in data 23/10/2014, si evince che il rudere in oggetto è in stato di incuria ed abbandono, per mancanza di opere manutentive.

In base a diverse norme di legge, la manutenzione spetta al concessionario, dunque, per tale motivo l’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme, oltre ad imporre il divieto di accesso delle persone nell’ area interessata a tutela della pubblica incolumità, ha diffidato il concessionario e/o gli eredi e/o gli aventi diritto della Cappella della Congrega Maria SS. Del Rosario, nella persona del legale rappresentante presso la Curia Vescovile di Lamezia Terme, a voler provvedere alla presentazione di un progetto, entro e non oltre 60 giorni dalla data di adozione del presente atto, previa la dimostrazione dei titoli legittimanti l’ intervento e l’ esecuzione dei lavori di manutenzione e ristrutturazione dell’ opera di che trattasi.

Alla diffida, qualora non ottemperata, farà seguito il provvedimento di decadenza della concessione della cappella in oggetto, ubicata nel Cimitero di Nicastro ed identificata nella nuova planimetria Viale Crocifisso del Rosario e conseguente acquisizione al patrimonio comunale. Le salme e resti mortali ivi sepolti, qualora non richiesti dai soggetti aventi diritto, saranno depositati presso l’ ossario comunale.