Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Comune di Lamezia è sprovvisto di copertura assicurativa?

665 0

Stante alle informazioni sommariamente rilevate parrebbe che il Comune di Lamezia Terme da diverso tempo è sprovvisto di ogni forma di copertura assicurativa contro i danni derivanti a terzi (persone e cose) per responsabilità civile dell’Ente che ogni anno continua a soccombere e pagare cifre esorbitanti per i risarcimenti derivanti da sinistri stradali e altre piccole controversie che determinano contenzioso legale, ingiunzioni giudiziarie e conseguenti debiti fuori bilancio sfuggenti temporalmente alla gestione caratteristica economica e finanziaria del richiamato bilancio comunale.

Questo è l’incipit dell’interrogazione urgente presentata dal Consigliere Comunale Nicola Mastroianni (misto) il quale giudica negativamente la scelta di non stipulare apposita copertura assicurativa a tutela del patrimonio comunale ” rappresenterebbe una fastosità che di questi tempi l’Amministrazione  comunale lametina in oggettiva difficoltà finanziaria, che è costretta a ricorrere all’aumento indiscriminato dei tributi locali ai cittadini, non può certamente permettersi”.  Il Consigliere è critico anche con la cattiva manutenzione dei beni, altra possibile fonte di danni che i cittadini lametini possono subire, ” in questo caso la responsabilità è esclusivamente dell’Amministrazione Comunale (es. buche stradali, marciapiede sconnessi, cattivo funzionamento di sistemi idraulici o elettrici di edifici o aree di proprietà comunale) anche per via del “capestro” contratto di servizio sottoscritto con la Lamezia Multiservizi quale gestore unico dei servizi pubblici comunali”. La mancanza di un’assicurazione, secondo Mastroianni, priverebbe  i cittadini da una tutela “immediata, sicura ed automatica in caso di danni, esporrebbe le finanze dell’Ente ad un rischio gravissimo poiché, la mole del contenzioso relativo ai sinistri del quale il comune è responsabile, potrebbe in un sol colpo mettere in ginocchio il bilancio comunale e determinare il baratro del dissesto”. Il Consigliere definisce l’omissione della stipula di una copertura assicurativa sul patrimonio comunale “un atto di incredibile ed irresponsabile leggerezza tanto politica quanto dirigenziale al quale, nell’ipotesi rappresentata, ritengo vada immediatamente posto riparo a tutela dei cittadini, del patrimonio comunale e degli amministratori sia gli attuali e  quelli che in futuro potrebbero trovarsi a gestire eredità pesantissime in ragione di eventuali contenziosi per sinistri non coperti da assicurazione”.

Nicola Mastroianni, dunque, chiede al Sindaco :

  1. Se corrisponde al vero la mancanza della copertura assicurativa dell’Ente contro i rischi di responsabilità civile del patrimonio comunale nei confronti di terzi;
  2. Se è a conoscenza dei fatti esposti;
  3.  in caso affermativo, quali siano state le motivazioni che hanno comportato la scelta della mancata istituzione della polizza assicurativa contro i rischi di responsabilità civile del patrimonio comunale nei confronti di terzi;
  4. Distintamente agli ultimi 5 anni:se e quali siano i provvedimenti che il Sindaco intenderà adottare per tutelare e garantire l’Ente da rischi derivanti da danni a terzi per responsabilità civile del patrimonio comunale;
    • Il numero dei sinistri occorsi nel territorio del Comune di Lamezia Terme;
    • l’ammontare dei risarcimenti/indennizzi liquidati nei confronti degli aventi diritto;
    • il numero dei ricorsi legali ovvero il numero delle istanze di risarcimento;
    • l’ammontare giudiziale dei risarcimenti e il numero dei procedimenti giudiziari (civili e penali) definiti e pendenti per danni a terzi e riconducibili alla responsabilità civile dell’Ente;
    • il numero delle opposizioni legali d’iniziativa del Comune con esito positivo e negativo
  5. se e quali siano i provvedimenti che il Sindaco intenderà adottare per tutelare e garantire l’Ente da rischi derivanti da danni a terzi per responsabilità civile del patrimonio comunale
  6. acquisire copia dei contratti di servizio attualmente vigenti tra il Comune di Lamezia Terme e la società Lamezia Multiservizi quale soggetto gestore dei servizi pubblici locali;
  7. di dare risposta scritta alla presente interrogazione anche a tutte le Istituzioni in indirizzo e, contestuale risposta verbale e scritta allo scrivente nei termini e con le modalità di previste dalla legge.