Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Importante concorso ippico alla Valle dei Mulini

Attesi 170 cavalieri
532 0
Importante concorso ippico alla Valle dei Mulini

Conto alla rovescia per la tre giorni organizzata dalla Federazione nazionale sport equestri e dal ministero delle Politiche agricole alla Valle dei Mulini, gara che rientra nel circuito classico MPAAF, più Progetto Giovani, Coppa Italia, Pony, Amatori Cup, Cat.Agg.3G.

Il concorso ippico nazionale riservato a cavalli italiani, con l’intento anche  valorizzare gli allevamenti del nostro territorio, si svolgerà da venerdì 19 a domenica 21 giugno nella struttura sportiva dell’amministrazione provinciale di Catanzaro. Un grande successo di iscritti – 170 in gara provenienti da Calabria, Puglia, Sicilia e Basilicata –, il concorso prevede lo svolgimento di 18 gare al giorno, a partire dalle 11 di venerdì 19 giugno. L’organizzazione della manifestazione equestre è stata al centro del nuovo incontro tra il presidente dell’Ente intermedio, Enzo Bruno, e il presidente regionale della Fise, Roberto Cardona, che si è tenuto questa mattina alla presenza del dirigente provinciale competente, architetto Pantaleone Narcirso e del segretario generale dell’Ente, Vincenzo Prenestini.

Il Centro ippico rappresenta una realtà territoriale di prestigio per gli operatori e per gli appassionati del settore dell’equitazione, e si è ben distinto a livello nazionale con l’organizzazione di numerosi e importanti concorsi. Grazie alla realizzazione delle opere di completamento, su cui la Provincia ha investito 1,9 milioni di euro attraverso un mutuo contratto con la Cassa Depositi e prestiti, di cui 1,3 per lavori, il centro ippico “Valle dei Mulini” sarà dotato di strutture e servizi finalizzati al miglioramento dell’opera esistente ed alla sua funzionalità.

Completate le principali strutture da realizzare anche per la fruibilità del centro in vista dell’importante concorso in programma per venerdì, che hanno comportato l’aggiunta di nuova volumetria con la copertura del campo di gara e la realizzazione dei box fissi per i cavalli. La struttura di recente realizzazione comprende 18 box per stabulazione mobile cavalli, e 5 locali destinati rispettivamente a lavaggio, asciugatoio, mascalcia, selleria e locale per l’isolamento degli animali infetti. In prossimità delle scuderie e più precisamente sul lato nord delle stesse e del fabbricato pronto soccorso sono stati installati di recente dei box in legno e acciaio, smontabili, per il ricovero dei cavalli. La struttura portante è realizzata in profilati metallici, le pareti sono in legno e la copertura è in fogli di ondulina metallica coibentata. All’interno dell’impianto è presente un campo di riscaldamento o di prova per cavalli, di forma circolare in terra battuta e sovrastante strato di sabbia, delimitato con apposito percorso pedonale, largo 3 metri, costituito da cordoli in cemento armato e fondo in pietrischetto e protetto con appositi steccati realizzati con paletti in  legno di castagno sagomato e rifinito. Tra gli interventi prioritari per rendere l’impianto fruibile per la tre giorni di concorso in programma questo fine settimana anche la realizzazione della copertura del campo di prova e delle tribune.

“Nel corso degli anni la Valle dei Mulini ha ospitato importanti concorsi regionali e nazionali dando lustro alla città di Catanzaro e alla Provincia. Con la realizzazione di queste opere di completamento di certo la struttura sportiva della nostra amministrazione riuscirà ad occupare una posizione primaria nei circuiti ippici nazionali ed esteri con conseguenti benefici per il territorio provinciale e regionale, con una importante ricaduta economico nell’indotto turistico e dell’accoglienza – ha affermato il presidente Bruno -. Le manifestazioni di equitazione non hanno infatti solo una importante valenza sportiva, ma possono rappresentare un volano per  l’economica sul territorio, visto che durante i concorsi arrivano a Catanzaro centinaia di cavalieri con gli staff, le famiglie e un grande seguito di appassionati. Le istituzioni devono sostenere questo tipo di iniziative che trasmettono nelle giovani generazioni i valori sani dello sport che si coniuga all’amore per il territorio, nel rispetto del nostro splendido patrimonio ambientale”.

“Il concorso che si terrà alla Valle dei Mulini rappresenta una gara importante, risultato conseguito  dalla nostra Federazione che permetterà di lanciare a livello nazionale la qualità impiantistica e tecnica dei nostri istruttori e dei nostri cavalli – ha aggiunto il presidente della Fise, Cardona -. Con grande soddisfazione registriamo un numero molto elevato di partecipanti che interessa il centro sud e permetterà di valorizzare soprattutto gli allevamenti della nostra regione, valorizzando l’indotto di persone che lavorano attorno a questa attività sportiva. Voglio ringraziare il presidente della Provincia Enzo Bruno e l’intera amministrazione per la fiducia riservata alla nostra federazione. Il potenziamento di questa struttura consentirà al centro ippico di diventare un punto di riferimento per la Federazione nazionale e internazionale, e in tal senso promuoveremo al più presto una iniziativa destinata a varcare i confini del Paese. La buona politica attenta e al servizio dello sport  è un elemento di ricchezza per il nostro territorio. Mi auguro che i lavori di ampliamento del centro ippico vengano completati al più presto per rendere fruibile l’impianto anche ad altre discipline sportive”. Il presidente della Federazione sport equestri Calabria ha invitato il presidente della Provincia Enzo Bruno a partecipare all’importante manifestazione. In particolare, il presidente Bruno e il sindaco di Catanzaro, assieme alle autorità civili e militari, saranno presenti alle premiazioni in programma per sabato pomeriggio alle 16.