Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La segnalazione della presenza di rifiuti al Parco “Dossi Comuni” ed i necessari chiarimenti da parte dell’ATS

Nessun riferimento all’operato dei volontari dell’ATS-A.GE.PA (Associazione Gestione Parchi) che chiarificano il tutto in una nota che pubblichiamo integralmente
611 0
La segnalazione della presenza di rifiuti al Parco “Dossi Comuni” ed i necessari chiarimenti da parte dell’ATS

Così commenta Mariateresa Costanzo, dell’ATS A.GE.PA :

L’inaugurazione del Parco Dossi-Comuni si è svolta il 27 settembre scorso ed ha segnato un  importante momento per l’intera comunità lametina che, dopo tanti anni, è riuscita  a varcare il cancello del Giardino Botanico e trascorrere una giornata all’interno della  Pineta dove sono stati organizzati una serie di  eventi.

Oggi, esponenti del movimento politico FORZA NUOVA di Lamezia Terme,  attraverso la stampa,  hanno denunciato il ritrovamento di una discarica di eternit  lungo il Percorso Trekking n° 3  stigmatizzando l’operato delle dieci associazioni che, costituite in ATS A.GE.PA.  (Associazione Gestione Parchi) non avrebbero adeguatamente ripulito l’intera area prima di inaugurarla  ‘in pompa magna’  insieme all’amministrazione comunale.

Ci pare il caso di precisare  che il lavoro di pulizia svolto  in vista dell’inaugurazione , è  stato intenso e gravosissimo se si tiene conto delle diverse tonnellate di rifiuti, da molti anni, abbandonati  nella Pineta che sono stati raccolti e caricati sui camion messi a disposizione dalla coop. Malgrado Tutto (capofila della ATS A.GE.PA).

Possiamo assicurare che non si è trattato di raccogliere soltanto ‘cartacce’ ma rifiuti e spazzatura di ogni tipo e genere: pneumatici, materassi, rifiuti edili, sfalci da giardino, mobili, indumenti, bidoni di vernice, secchi di gesso, parafanghi, biciclette, e persino pezzi di auto bruciate e scaricate nella zona più alta della Pineta.

Facciamo notare inoltre che, mentre il Giardino Botanico è fornito di cancello da chiudere durante la notte, l’accesso della Pineta è libero praticamente da sempre anche perché, alcuni terreni dell’area, da molto tempo sono concessi in comodato d’uso ad alcuni coltivatori.

I rifiuti pericolosi a cui si riferisce Forza Nuova sono stati scaricati in Pineta sicuramente in un momento successivo al nostro intervento e, in ogni caso, trattandosi di eternit, ricordiamo che il suo prelievo e  smaltimento  è regolato da rigide normative che non consentono a chicchessia di intervenire immediatamente.

Proprio oggi, tra l’altro, nostri operatori hanno fotografato cumuli di eternit abbandonati vicino ai cassettoni della raccolta rifiuti posti lungo la strada che porta alla Pineta e lungo la strada interna che da via Indipendenza porta a Feroleto (vedi foto allegate con giornale di oggi a garantire l’esattezza della data).

Proprio stamane è stata inoltrata ufficiale richiesta al Comune di Lamezia Terme affinché, al più presto, l’entrata della Pineta sia  munita di cancello e sistema di videosorveglianza.

Ringraziamo comunque il movimento Forza Nuova per la segnalazione invitando la stessa e l’intera cittadinanza a volerci segnalare qualsiasi altro simile episodio in maniera tale da supportare il lavoro delle associazioni di volontari  che hanno accettato di assumersi il grande compito di manutenere e gestire un’area verde di grande valore e bellezza che, per troppi anni, è stata lasciata in balia dell’incuria e dell’indifferenza di tanti.

Mariateresa Costanzo

per ATS A.GE.PA