Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

L’agricoltura per abbattere la disoccupazione giovanile

Se ne è parlato in un incontro della Coldiretti
728 1

Si è svolto presso il Teatro Umberto di Lamezia Terme l’incontro territoriale della Coldiretti dal titolo “L’Agricoltura di chi ama la Calabria”. In prima fila ad ascoltare i diversi interventi anche il Vescovo Mons. Luigi Cantafora con accanto la Senatrice Doris Lo Moro, il consigliere regionale Mario Magno ed il Sindaco di Decollatura Cardamone.

“Siamo una regione orgogliosamente agricola, infatti, il 30% del pil regionale è rappresentato dall’ Agricoltura ” così Cosentini ha aperto i lavori della giornata “siamo certi del contributo economico e sociale che apporta l’agricoltura al nostro territorio”. L’esponente della Coldiretti poi sottolinea i gravi danni subiti dal settore in seguito alla contraffazione dei prodotti, un danno stimato in 60 milioni di euro. “Perchè in una regione agricola come la Calabria non si riesce a trovare per l’agricoltura adeguati fondi nel bilancio regionale?” domanda, infine, Cosentini “l’agricoltura, infatti, compresa Arsa e forestali, incidono solo per lo 0,67 % sul bilancio regionale”. Gallo, responsabile territoriale Coldiretti Lamezia, invece, fotografa la situazione della piana composta da 422 coltivatori diretti, 159 imprenditori agricoli e 4000 assunzioni nelle aziende agricole. “È bene parlare in maniera diversa della nostra terra, senza  voler nascondere i problemi” è il messaggio del vescovo Cantafora “tanti calabresi parlano della nostra regione come una matrigna al fine di apparire loro come degli eroi, senza invece far emergere la Calabria bella”. Per il prelato è fondamentale riscoprire la ruralità che, insieme alla professionalità, costituiscono i tratti migliori della regione.

 

Il Direttore Provinciale Manzari dipinge il quadro della situazione dell’area del lametino caratterizzata dalla presenza di prodotti tipici quali l’Olio di oliva(Dop Lametia), le fragole, gli ortaggi, ed in cui vi sono diverse criticità prime fra tutte il  lento ricambio generazionale e l’ abbandono del territorio da parte dei giovani. Manzari sottolinea poi  quali opportunità offre il territorio, il riferimento è al progetto di agrimercato ed alle botteghe amiche, e quali sono le priorità da affrontare come, ad esempio, l’ampliamento della rete irrigua, il rafforzamento della comunicazione, l’ aggregazione commerciale. “ Alle istituzione chiediamo di costruire insieme una speranza” questa è la sfida che lancia il Presidente della Coldiretti calabrese Molinaro “la disoccupazione giovanile è al 60,9%, dato drammatico che lo si può abbattere puntando sull’agricoltura”. Per Molinaro “l’investimento che richiede il settore per avviare lo sviluppo non è grandissimo, e questo è importante in tempo di crisi” Il presidente della Ccoldiretti calabrese individua nel territorio, tradizioni, vocazioni, clima, meno consumo del suolo agricolo e made in calabria i pilastri su cui fondare una nuova progettualità di un’agricoltura che ama la Calabria.

  • prima si sono magnato tutto e poi c mandano a zappare, c dicano dove almeno, sotto le pale eolike o sotto i pannelli fotovoltaici?