Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“ Lamezia è una città piena di problemi (forse dovuti anche alla pseudo politica degli ultimi decenni), ma ricca di tantissima gente per bene”

Il Nuovo CDU sollecita la riapertura delle tante ed importanti strutture sportive che sono state chiuse da parecchi mesi- “RIDATECI QUEL CHE CI E’ STATO TOLTO”
541 0
“ Lamezia è una città piena di problemi (forse dovuti anche alla pseudo politica degli ultimi decenni), ma ricca di tantissima gente per bene”

Riceviamo e pubblichiamo

Sono finite le attività sportive a Lamezia e tutte le squadre, di ogni tipo di sport e ordine e grado, si godono il meritato riposo. Un anno fatto di sudore, sacrifici, ma anche delusioni legate alla mancanza delle strutture sportive perché chiuse. Stessa cosa è successo ai fruitori di teatri e luoghi pubblici che si sono dovuti allontanare dalla città per potersi esibire o per assistere agli spettacoli. Speriamo che questo meritato riposo non si metta in atto anche all’interno dei nostri uffici comunali e si possa, finalmente, risolvere questo problema.

Nei prossimi 3 mesi metteranno a posto le strutture sportive e i teatri per poterli utilizzare a settembre? In altri luoghi in 3 mesi buttano giù gli spalti degli stadi e li ricostruiscono.

Non solo noi, ma tutti abbiamo suggerito, inveito, sollecitato, (e lo continuiamo a fare) i Commissari, i Dirigenti, i Tecnici e gli Impiegati affinchè risolvano il problema, ma abbiamo il vago sospetto che molti di loro siano in vacanza già da 18 mesi.

Un politico nazionale, per vincere le elezioni, con il rosario in mano si è affidato con la preghiera alla Madonna ed ha avuto risultati positivi. A noi non resta altro che congiungere le mani, sperare e pregare in questo mese di giugno. Possiamo affidarci ai nostri Santi. San Francesco il 2 giugno, Sant’Antonio il 13 giugno e San Pietro e San Paolo il 29 giugno incontreranno i Commissari nelle loro chiese, in occasione delle feste, per ricevere le chiavi della città e il cero e, a quel punto, almeno loro facciano aprire qualche struttura o per lo meno chi di loro può, utilizzi il bastone in suo possesso per sollecitare i commissari o chi per loro, a fare il proprio lavoro. Sappiamo e siamo convinti che la violenza vada sempre bandita, ma “quando ci vò ci vò”! Certo è vergognoso e blasfemo sollecitare l’aiuto dei Santi (sia pur disponibili) per queste banalità terrestri, ma non sappiamo più a chi rivolgerci o chi altro pregare, ma visto che all’interno del comune non riescono a superare questi “ostacoli” non ci resta altro.

E visto che ormai abbiamo parlato di miracoli e scomodato i Santi, non ci dimentichiamo che dobbiamo affidarci anche a San Gennaro il 19 settembre. Questa preghiera non serve per far rientrare Mascaro alla guida del Comune (tanto ormai tra novembre e maggio voteremo in ogni caso), ma per un beneficio comune e per ridare la legalità e la democrazia eletta a Lamezia e, soprattutto, per riabilitare il buon nome di una città intera che merita rispetto e che non può essere denigrata e accusata, senza prove, di essere una città mafiosa.

Lamezia è una città piena di problemi (forse dovuti anche alla pseudo politica degli ultimi decenni), ma ricca di tantissima gente per bene.