Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia: l’ingegner Francesco Grandinetti già primo candidato ufficiale a Sindaco

Presentato il programma delle iniziative da affrontare. Il Movimento che lo sostiene è “Lametia…e non solo”. Il simbolo è quello in copertina
1.21K 8

 

Mentre tanti altri personaggi della politica e dell’amministrazione si stanno soffermando, più che altro, sul significato delle elezioni regionali, c’è chi invece s’è messo a lavorare alacremente per prospettare alla Città un programma lungo, dettagliato, concreto e ambizioso, nonché far capire che anche lui, prima lui in ordine di entrata come ha esordito, è il primo candidato alla elezione del Sindaco della Città.

E’ l’attuale Presidente del Consiglio comunale di Lamezia, ingegner Francesco Grandinetti, che ha convocato questa mattina gli organi d’informazione per lanciare l’annuncio ufficiale con larga riflessione sui punti qualificanti inseriti di già nel suo programma.

Un passaggio politico significativo che – secondo Grandinetti – richiede un’attenta riflessione, è l’accentuato astensionismo che è venuto fuori da queste elezioni regionali e che ha determinato quanto poi s’è riflesso nelle preferenze assegnate agli eletti e nella politica in generale. Astensionismo, sottolinea il Presidente del Consiglio, che significa una evidente disaffezione alla politica, del resto per come avevamo riportato in primo piano nelle nostre pagine dei giorni scorsi, quelli antecedenti al voto.

Comunque, come si anticipava nel servizio, il motivo principale di questa conferenza stampa è per far dire a Grandinetti che

noi ci siamo per le prossime elezioni comunali e, quindi, per continuare la nostra battaglia con determinazione, con tutto quello che abbiamo studiato in questo periodo affrontando i problemi della cittadinanza da vicino”.

Prima di passare ad approfondire alcuni punti qualificanti per la città che sono stati inseriti nel robusto programma, il Presidente Grandinetti ha tenuto a precisare che

ciò che fa la differenza in questo nuovo impegno politico non sta soltanto nelle idee, ma anche e soprattutto nel come queste idee verranno portate avanti, unitamente al come gli obiettivi si devono raggiungere”.

logogr1

“Lametia …e non solo” Il log

Presentato anche il nuovo simbolo di “ Lametia …e non solo “, con l’indicazione di Francesco Grandinetti candidato sindaco, dove campeggia l’immagine di Terina, simbolo della città, ritornata ad essere chiamata col suo nome vero, quello latineggiante, di “Lametia”.

I punti sono tanti e ben robusti: da “Legalità e trasparenza” a “Istruzione e Alta Formazione”; dalle “Politiche culturali” alle “Politiche sociali”, all’Ambiente, allo “Sviluppo Urbanistico”, alle attività produttive ( turismo, commercio, artigianato e agricoltura).

Da evidenziare, come è rimbalzato ai nostri occhi, che su ogni tematica di sviluppo ci sia un richiamo tematico storico – filosofico – letterale, chiamando in causa don Mario Milani, Epitteto, Martin Luther King, Italo Calvino, Giovanni Paolo II, Emerson e, per finire, agli “indiani pellerossa Cree.

Grandinetti chiude dando la risposta ad una domanda che potrebbe essere generale ed insistente:

Da dove si prenderanno i soldi per sviluppare tutto ciò?”.

La sua risposta ufficiale, scritta a piè di pagina del suo programma, è:

Con un nuovo modo di trovare risorse. Non solo soldi pubblici, ma collaborazioni con privati locali e internazionali che abbiano voglia di realizzare impresa in un comune che diventerà amico, ospitale e predisposto allo sviluppo, cambiando il modus operandi usato fino ad oggi che ha allontanato invece che avvicinato le iniziative.

Molto spesso la vischiosità non sono state solo politiche, ma anche burocratiche senza che ci si ponesse rimedio, create ad arte a cui la nuova amministrazione della città metterà fine”.