Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Terme – Inaugurazione del parco giochi del Redentore

1.56K 0

Venerdì 22 dicembre si terrà l’inaugurazione del Parco del Redentore, l’area giochi destinata ai piccoli bimbi dell’omonima scuola dell’Infanzia facente parte dell IC Nicotera Costabile.

Nato nel 2013 grazie alla generosità di Don Armando Augello, (che ha concesso l’uso della struttura e del terreno adiacente) l’Asilo del Redentore vede realizzarsi un sogno: già qualche anno fa alcuni volenterosi genitori avevano iniziato i lavori di sistemazione dell’area, ma si erano dovuti fermare a causa della mancanza di risorse economiche.

Quest’anno i genitori (capitanati da Sara Pupello, una supermamma che con entusiasmo e creatività  ha guidato l’opera di trasformazione dell’area) hanno avuto un idea in più, che si è dimostrata vincente: coinvolgere gli operatori economici locali per “sponsorizzare” l’iniziativa: aziende ed attività commerciali hanno dato il loro contributo, permettendo di portare a termine una serie di progetti, alcuni anche a “costo zero”  con l’impiego di materiali di riciclo sapientemente lavorati da mamme, papà, zii ed anche nonni dei bimbi. Ed ecco dalla fantasia di queste mamme sorgere il pozzo, la rana, la pista delle macchinine, la vigna che affianca l’orto, ed addirittura un percorso sensoriale per bambini.

La raccolta fondi (a cui ha partecipato anche la comunità dei  parrocchiani del Redentore di Don Maurizio Mete con grande entusiasmo) ha permesso inoltre l’acquisto di una struttura/gioco di legno (a norma di sicurezza) da collocare al centro dell’area. “Siamo orgogliosi del risultato”, ha commentato una mamma che questo asilo ha visto nascere, “e dell’apporto fornito da tutti coloro che si sono alternati nel dare il loro contributo, con le proprie forze ma anche con un semplice sorriso.  Un grazie speciale va all’amore che le nostre maestre hanno sempre dimostrato per i nostri bimbi e che ci ha spinto a portare a termine il progetto”.

Cristina de Paola, altra instancabile mamma: «Un parco senza giochi è sintomo di trascuratezza e tristezza, il gioco fa parte della crescita dei nostri figli che hanno il diritto di trascorrere le loro giornate in luoghi colorati a misura di bambino. E continueremo a darci da fare per aiutare la scuola in qualsiasi modo»; ed ancora: “Un lavoro di miglioramento dell’istituto scolastico per rendere più gradevole la permanenza dei bambini: per i nostri figli che frequentano oggi l’asilo ma anche per le classi future”.

Finalmente in mezzo a tante notizie poco rassicuranti sul modo della scuola, un bell’esempio di sinergia tra istituzioni e comunità.

A completare la fantastica opera di abbellimento del parco è stato chiamato Antonio Saladino, l’artista che ormai da tempo in città si è reso protagonista di una incessante lavoro di abbellimento degli spazi urbani e di sensibilizzazione all’utilizzo del verde “verticale e orizzontale”. Il fondatore di SQUAD REBEL ha messo la firma sull’ennesima opera, continuando a portare avanti sua opera di valorizzazione degli spazi verdi abbandonati a testimonianza della caparbietà e della voglia di fare di uno spirito forte e volenteroso.

A SQUAD REBEL e a tutti i coloro che hanno dato il loro aiuto va il più sentito ringraziamento.

L’appuntamento per l’inaugurazione è fissato per venerdi 22 dicembre alle ore 12.15 presso la sede del plesso Redentore, in via S. Raffaele n4.