Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

L’avvocato Armando Chirumbolo, già Consigliere Comunale Lamezia e Provinciale -Catanzaro, sollecita la definizione del nuovo palazzo dello sport e lo stadio Carlei.

839 0
L’avvocato Armando Chirumbolo, già Consigliere Comunale Lamezia e Provinciale  -Catanzaro, sollecita la definizione del nuovo palazzo dello sport e lo stadio Carlei.

Riceviamo e pubblichiamo

Colgo con grande piacere l’interesse dimostrato dal Presidente della Provincia di Catanzaro, Sergio Abramo, per le sorti dell’area che ospita il costruendo nuovo Palazzo dello Sport e lo stadio Carlei di Lamezia Terme. Nella precedente Consiliatura provinciale, nelle mie vesti di Consigliere Provinciale, invitai ufficialmente la Provincia di Catanzaro ad attivarsi per reperire i fondi necessari alla riqualificazione dello stadio Carlei, ormai in uno stato di assoluto degrado ed abbandono, ma tale richiesta rimase inascoltata.

Difatti lo stadio Carlei di Lamezia Terme di proprietà della Provincia di Catanzaro, ormai da vent’anni quasi completato ma assurdamente mai messo in funzione, necessita di interventi per poter essere finito e destinato anche ad area per grandi eventi. Nel prossimo Piano triennale delle opere pubbliche della Provincia di Catanzaro devono avere prevalenza proprio questo tipo di interventi, tra i quali quelli riguardanti la riqualificazione di questa importante struttura sportiva provinciale, affinchè venga finalmente resa fruibile, e possa essere destinata allo sviluppo del territorio.

Chiedo al Presidente della Provincia Abramo, quindi, di prendersi cura di questa importante struttura provinciale, incompiuta e simbolo di quella vecchia Calabria immobile, delle opere incompiute e fanalino di coda d’Italia.

Lo Stadio Carlei che ricade nel territorio della Città di Lamezia Terme, per posizione e collegamenti potrebbe essere di importanza strategica per i grandi eventi in Calabria.  Sarebbe quindi importante che l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro dia incarico agli uffici tecnici provinciali di predisporre il progetto preliminare di riconversione dello Stadio Carlei affinché diventi una struttura polivalente per il territorio non solo provinciale ma anche regionale.

L’intervento, che sarebbe necessario realizzare dietro il reperimento di fondi regionali o europei , potrà prevedere anche l’adeguamento della struttura al fine di realizzarvi grandi concerti, fiere o convention, data la sua grande capienza che garantisce l’accoglienza per migliaia di persone.

Mi auguro che quello di riqualificare lo stadio Carlei sia un obiettivo condiviso dal Presidente Abramo, perché mantenere un impianto in situazione di totale degrado non ha senso per l’Ente Provincia che viceversa, con l’affidamento in gestione della nuova area riqualificata, ne trarrebbe benefici soprattutto economici e finanziari.

Lamezia Terme, così, a pieno titolo, può diventare la città dei grandi eventi e dello sport, infatti con il quasi completamento del vicino Palazzo dello sport, il più grande e moderno della Calabria, potrebbe nascere proprio a Lamezia, nel centro della Calabria ed in Provincia di Catanzaro, la “Cittadella Regionale dello Sport e degli Eventi”, capace di ospitare manifestazioni di livello nazionale ed internazionale ed attrarre un grande pubblico, con tutte le ricadute economiche positive che ne conseguirebbero per l’intero territorio.

A soli 15 minuti l’una dall’altra, collegate dalla due mari,  avremmo da un lato sullo Jonio “La Cittadella regionale degli Uffici e dei servizi Sanitari” a Germaneto  e sul Tirreno la “Cittadella Regionale dello Sport e dei grandi Eventi” a Lamezia.

Ciò rappresenterebbe un primo passo visibile e  tangibile per la realizzazione dell’Area Metropolitana Catanzaro-Lamezia, e dimostrerebbe plasticamente che una visione unitaria dello sviluppo dell’area centrale della Calabria e della Provincia di Catanzaro può realmente realizzarsi attraverso interventi concreti.